La Kelly Picnic bag e le sue versioni tutte da mangiare (non solo) con gli occhi

Scritto da: il 01.08.11
Articolo scritto da . Sono Violetta, aka almostviola, aspirante dottoressa in Legge ma con molteplici passioni tutt’altro che giuridiche. Lettrice accanita di Glamour e simili, personal shopper di familiari e amici, violinista (al momento) a riposo, sperimentatrice in cucina, nel tempo libero blogger e fotografa specializzata in macro e assidua frequentatrice di librerie…in tutto faccio particolare attenzione al dettaglio: la presentazione di un dolce, l’accessorio giusto rispetto all’insieme, il particolare da cogliere in una foto. Spesso affetta da shopping compulsivo!!

Non c’è bisogno di presentare la Kelly bag di Hermès, di cui ci sono tantissime versioni in materiali e colori diversi e rivisitazioni. Il modello si presta per questa primavera/estate ad una interpretazione più casual e ironica (non nel prezzo purtroppo) in vimini e dettagli in pelle, proprio come un cestino da picnic.

Kelly Picnic bag

 

Ecco dunque la Kelly Picnic bag,con la sua immancabile chiusura con lucchetto, che mantiene tutta l’eleganza della Kelly nonostante il materiale più povero e la destinazione d’uso più informale.

Me la immagino già, aperta su un telo in lino o cotone naturale (il plaid in tartan è un po’ pesante per questo periodo) su un prato verde e assolato, magari con campi di lavanda profumata poco lontano…già che ci siamo esageriamo, no?
E qualora non sapeste cosa metterci dentro, vi aiuta Hermès:

pane,

formaggi,

pomodori, carote, lattuga,

verdure da insalata e erbe aromatiche,

salumi e cetriolini,

e un po’ di mandarini per concludere il pranzetto.

Questa campagna mette in rilievo l’importanza della linea della Kelly, riconoscibilissima per la sua forma trapezoidale lineare, per il largo manicoe la piccola patta frontale con la chiusura col padlock.

Il cestino da picnic non è mai stato così chic!

 

carlo lo re Violetta Lima Luciana Cameli Livia Di Pasquale Leandro Perrotta Ignazio Del Campo Fabiola Foti Alessandro Puglisi
Design & GUI by Mushin | Many Thanks to FamFamFam (icons) & Komodomedia (icons) & chrfb (icons) | WebStrategist (area test) | Hosted by MediaTemple