Colazione da Tiffany, 50 anni dopo

Scritto da: il 01.08.11
Articolo scritto da . Sono Violetta, aka almostviola, aspirante dottoressa in Legge ma con molteplici passioni tutt’altro che giuridiche. Lettrice accanita di Glamour e simili, personal shopper di familiari e amici, violinista (al momento) a riposo, sperimentatrice in cucina, nel tempo libero blogger e fotografa specializzata in macro e assidua frequentatrice di librerie…in tutto faccio particolare attenzione al dettaglio: la presentazione di un dolce, l’accessorio giusto rispetto all’insieme, il particolare da cogliere in una foto. Spesso affetta da shopping compulsivo!!

Ricorre in questi giorni il 50° anniversario dell’uscita dell’ormai celeberrima pellicola tratta dal romanzo di Truman Capote “Breakfast at Tiffany’s” e con protagonista l’indimenticabile Audrey Hepburn.
Come tutte le dive al raggiungimento dei 50 anni, anche “Colazione fa Tiffany” si concede un ritocchino..infatti in questi giorni verrà presentata al Samuel Goldwyn theater di Beverly Hills la versione digitale del film restaurata dall’Academy of Motion Pictures Arts and Sciences.

Breakfast at Tiffany's 1961-2011

 

Breakfast at Tiffany’s 1961-2011 by almostviola

“Colazione da Tiffany” è diventato un classico senza tempo, con moltissimi omaggi e citazioni in serie tv e pellicole recenti, come la scena di Gossip Girl con Blair in trench e in lacrime sotto la pioggia, e anche il suo stile fa scuola da 50 anni.

“Le donne possono assomigliare ad Audrey Hepburn tirandosi indietro i capelli, comprando grandi occhiali da sole e piccoli abiti smanicati”

Così l’attrice stessa descrisse L’Audrey-style , che annovera  il tubino nero creato appositamente da Givenchy con la sua “couture nonchalant”(e in questi 50 anni la sigla LBD -little black dress- è entrata uffucialmente anche nei dizionari), e poi ballerine e kitten heels, grandi Wayfarer Rayban dalla linea un po’ più allungata e femminile, capelli legati in un raccolto bouffant.

Per capire quanto sia ancora forte l’influenza attuale di questo film basta dare un’occhiata ai moltissimi look creati su Polyvore e ispirati più o meno liberamente a “Colazione da Tiffany”…è una vera miniera inesauribile e alcuni sono delle mini opere d’arte! Dunque mi sono chiesta: cosa indosserebbe Holly Golightly oggi, se il film venisse girato ai giorni nostri?
Un LBD Hervè Leger effetto bandage, che è ormai la sua firma, kitten heels Valentino, come quelli indossati dalle first ladies Michelle Obama e Carla Bruni, collana con 3 fili di perle e susta (immancabile), un dettaglio prezioso tra i capelli, come la camelia Chanel indossata di recente da Blake Lively, grandi occhiali scuri Prada effetto cat-eye  tratti dalla collezione Minimal Baroque, e infine niente sandwich ma colorati macarons da gustare davanti alla vetrina di Tiffany.

Vi lascio con uno dei miei pezzi preferiti, la scena con “Moon River”…
Immagine anteprima YouTube

e qualore decideste di leggere il libro che ha ispirato il film non aspettatevi lo stesso finale!

 

carlo lo re Violetta Lima Luciana Cameli Livia Di Pasquale Leandro Perrotta Ignazio Del Campo Fabiola Foti Alessandro Puglisi
Design & GUI by Mushin | Many Thanks to FamFamFam (icons) & Komodomedia (icons) & chrfb (icons) | WebStrategist (area test) | Hosted by MediaTemple