Tutti gli articoli su design

Il decalogo dei saldi secondo Anna Dello Russo

Scritto da: il 26.06.11 — 1 Commento
Come non fidarsi dei suggerimenti per lo shopping di Anna Dello Russo, una donna che ha una lunga carriera nel campo della moda, un armadio invidiabilissimo e una collezione di più di 4000 paia di scarpe? Ecco dunque le sue 10 regole per ottimizzare lo shopping durante i saldi: 1- Acquistate solo "capolavori". 2- Non comprate cose inutili. Sono come quei souvenir esotici che, una volta a casa di ritorno ada un viaggio, ingombrano solamente. 3- Adocchiate il vostro pezzo preferito; guardatelo dalla vetrina, seguite i movimenti dei clienti in negozio, in attesa del primo giorno di saldi (insomma, state lì appostate!). 4- Comprate solo pezzi da collezione non ordinari, o rischierete di ritrovarvi con l'ennesimo soprabito nero! 5- Non girate e non acquistate a caso, spenderete più tempo e denaro. 6- Tenete con voi una "lista dei desideri". 7- Fissate un budget e seguite l'ordine di priorità della vostra wishlist. 8- Non fatevi abbindolare dai saldi: sono come delle belle sirene che prima vi seducono e poi vi gettano in fondo al mare. 9- Comprate solo capi di grandi firme: avrete una maggiore garanzia di alta qualità (ndr, ma questa cosa è un po' in conflitto con la faccenda del budget...) 10- Cogliete l'occasione di entrare nei negozi solitamente "proibiti" e di soddisfare i vostri capricci!

Ma dove vai, bellezza in bicicletta? Revival di un grande classico, la bici.

Scritto da: il 25.02.11 — 4 Commenti
Elegante accessorio anche da donna, la bicicletta ha vissuto un difficile periodo con l'avvento di Vespe, Cabrio, macchine sportive e altri automezzi a due o quattro ruote da sfoggiare come status symbol e in colori o modelli di tendenza. Adesso però, in tempi di risveglio delle coscienze "green", si riscopre il fascino della bici, classica o tecnologica, minimal o decorata, in versione mountain bike, BMX o Graziella con tanto di cestino portaoggetti in vimini. E' comoda, ecologica, economica (elemento che non guasta mai) e fa bene all'ambiente e a noi (come valida alternativa ad ore di palestra ed esercizi per gambe e glutei). Ci sarà un perché se è facilissimo trovare foto che ritraggono le grandi attrici di Hollywood in bici: Audrey Hepburn, con tanto di targhetta con nome personalizzata, Marilyn Monroe in versione casual, Sophia Loren, splendida, e Brigitte Bardot sbarazzina. Sembrano aver imparato la lezione le nuove attrici, cantanti, fashioniste e modelle di oggi, sempre più spesso paparazzate in bicicletta, anche e soprattutto in città: Zoey Deschanel, Katy Perry,  insieme al marito in bici a New York (ma come farà con le infradito?), Olivia Palermo, pronta a salire in mountain bike in città con minigonna e tacchi proibitivi, insieme ad una Birkin al posto del cestello (!!!!), Shenae Grimes, con occhiali e capelli retro, Jessica Alba, turista a Parigi, Agyness Deyn, fotografata innumerevoli volte sulla sua bici nera con ogni sorta di look, e per finire, Isabel Lucas, quasi adolescenziale, con una piccola bici molto femminile e occhiali da nerd anni 70. Anche le grandi griffe hanno fiutato il revival proponendo delle versioni luxury, come Gucci con la sua special edition in occasione delle Olimpiadi di Pechino, seguita da Chanel con la bici-matelassè e Fendi che propone accessori in pelle e cuoio. Volete prepararvi a lunghe passeggiate tonificanti in bici dato che la primavera si avvicina? Su Goolp, nuovo e italianissimo e-shop di gadget, idee ...

Shoe Lovin’ – Le Invisible Shoes e i concept “caotici” di Andreia Chaves

Scritto da: il 25.01.11 — 309 Commenti
Non siamo davanti ad un esercizio di stile di qualche designer o ad una creazione futuristica ispirata al recente film "Tron"; si tratta di un modello della collezione "Invisible Shoes", da poco in vendita e disegnato dalla designer sudamericana Andreia Chaves. L'effetto è davvero soprendente e, navigando un po' ho trovato diverse interviste in cui è la stessa artista a spiegare il concept della collezione. "La serie "Invisible Shoe" nasce da uno studio di effetti ottici applicati al design delle calzature. Si esamina il concetto di invisibilità creata attraverso l'effetto "camaleontico". La superficie della scarpa presenta una rifinitura riflettente che crea un effetto ottico che inganna l'occhio e "nasconde" la scarpa a ogni passo. Il suo design va ben oltre la funzione primaria della scarpa, per cui "proteggere" il piede significa anche "cancellarlo" o "cammuffarlo" nell'ambiente. Esaminando il rapporto fra corpo e spazio, gioco con l'idea di scarpa come oggetto del desiderio contemporaneo, creato per non essere visto". La designer è nata e cresciuta a San Paolo, ma è poi arrivata in Italia per perfezionare le proprie conoscenze tecniche sul design di scarpe, sull'accostamento e la lavorazione di materiali diversi studiando la forma e gli effetti ottici di questi sulle scarpe; tutto collaborando con artigiani italiani esperti nella lavorazione della pelle. Andreia Chaves spiega così le influenze delle sue esperienze sulle creazioni: " Il fatto di essere cresciuta in una città caotica come San Paolo, piena di contrasti, stando in contatto con la diversità e con una costante esposizione a diversi stimoli visuali, mi ha influenzato nel modo di pensare e concettualizzare le mie scarpe. Guardando ai miei lavori, posso chiaramente notare la mia versatilità, che viene proprio dal SudAmerica. Ma, insieme, in questo mix, c'è anche il segno delle mie esperienze in Europa" Della serie "Invisible Shoe" fanno parte i primi due modelli in ...

Regali geek – scaldatazza e raffreddalattina USB e il vassoio per laptop

Scritto da: il 24.01.11 — 8 Commenti
Passiamo ormai buona parte del nostro tempo davanti o accanto ad un pc acceso e non c'è aggeggio, accessorio e gadget elettronico che, proprio per questo, non abbia una versione usb. Ecco quindi alcune idee regalo per amiche/amici, fidanzate/fidanzati geek, che non si staccano dal computer. Iniziamo dallo Scaldatazza USB (€9,90), che mantiene caldo thè, caffè, cioccolata o tisane varie, durante le ore di lavoro o gioco al pc; stesso scopo dello scaldatazza, ovvero non alzarsi per andare a comprare o prendere qualcosa al distributore o in cucina, ma temperatura opposta...il Frigorifero USB per lattina(€22) manterrà fresca la nostra bibita e sarà accessibile e a portata di braccio in qualsiasi momento. Per chi lavora a casa, o legge sul divano o controlla le mail guardando la tv o a letto c'è il Lap Tray (€58), vassoio costituito da un ripiano antiscivolo (bianco o nero) che poggia su un cuscino staccabile e lavabile, per poter lavorare comodamente con il proprio laptop evitando equilibrismi, posizioni scomode e surriscaldamento delle gambe. I 3 prodotti sono in vendita su Goolp, giovane e-shop italiano di gadget e simpatiche idee regalo, che, oltre a spedire direttamente i vostri regali all'indirizzo da voi desiderato, cura anche il packaging con un design simpatico e colorato. Buon geek-shopping, naturalmente online!

Le tazze minimal: Pantone Mugs e MyCuppa Tea/Coffee

Scritto da: il 14.01.11 — 303 Commenti
Nei pomeriggi invernali è sempre gradevole bere una bevanda calda..parliamo dunque di tazze particolari, originali e minimalistiche. MyCuppa Tea/Coffee è una tazza che contiene all'interno, in prossimità del bordo, una serie di samples di colore, come un mini-pantonario, che servirà da guida per ottenere la bevanda che vorremo col semplice raffronto cromatico. In base a questo potremo dunque regolarci sull'intensità del tè o del caffè e sulla quantità di latte da aggiungere. Avremo dunque una scala con 4 livelli per ogni bevanda; per il tè : Milky, Classic British, Builders Brew e Just Tea; per il caffè americano: Milky, Regular, Dark and Strong, Black. Costano £7,50 ciascuna e sono acquistabili sul sito della casa produttrice, Suck UK, o su Firebox. A proposito di pantonario, proprio ad esso si ispirano le Pantone Mugs, le tazze ufficiali Pantone, essenziali, eleganti e molto d'effetto, caratterizzate dal monocromo e dal relativo codice Pantone. Si possono acquistare, singolarmente o in set da 4 o da 10 tazze organizzati per tonalità simili o secondo criteri diversi, su W2products e su  Popdeluxe. Tazze da comprare per sé o regalare agli appassionati di design e agli amanti di tè e caffè!

Wise Dice e Tweet Dice di Moleskine, il dado con 12 consigli e tweet per il 2011

Scritto da: il 02.01.11 — 308 Commenti
Moleskine augura a tutti i suoi fan e clienti un buon 2011 con il Wise Dice e il Tweet Dice, dadi a 12 facce da costruire e poi regalare o tenere per sé. Averlo è semplice, basta scaricare il template nella sezione apposita, scegliendo tra il Wise Dice, con 12 frasi e consigli già inseriti, o il Blank Dice, in bianco e da compilare con propositi o frasi personali, o il Tweet Dice, con 12 tweet selezionati da Moleskine su twitter dopo l'invito rivolto agli utenti ad inviare pensieri su "Come analogico e digitale possano convivere oggi". Bisogna poi stampare il il modello in pdf e passare alla fase "Art Attack" ritagliando seguendo le guide tratteggiate e incollando le varie facce. Con citazioni famose, incitazioni a seguire i propositi di inizio anno, consigli per migliorare i rapporti con i propri cari o con i colleghi di lavoro, regole per una vita più sana e ecosostenibile....non resta dunque che scegliere il dodecaedro più adatto a voi o ai vostri cari e realizzarlo. Alea iacta est!

Daily Find – Adidas Facebook e Twitter Superstars, le sneaker dei social network

Scritto da: il 29.11.10 — 4 Commenti
Lo abbiamo già visto con l'abito e la t-shirt ispirate a facebook o le calze "follow me"in stile twitter, i social network hanno influenzato la nostra vita quotidianamente e adesso influenzano anche il nostro look offrendo spunti ed idee a stilisti e designer. Arrivano così dunque anche le Adidas Superstar in versione "social network", create in versione concept dal web designer Gerry McKay. In entrambe le tre strisce restano bianche, ma la versione di facebook ha l'inconfondibile blu con logo in minuscolo, mentre quella di twitter ha le due sfumature di azzurro della home e l'uccellino "cinguettante" (anche se molti utenti vedono la balena dell'over capacity molto più spesso dell'uccellino... ;)  ) L'idea non è affatto bizzarra o irrealizzabile, infatti le Superstar furono lanciate circa 40 anni fa e nel tempo continuano ad essere in voga perché si sono adattate a gusti e colori di tendenza di volta in volta, fino ad arrivare ad una versione completamente personalizzabile e colorabile con pennarelli inclusi nella confezione, dunque quello della collaborazione con i social network potrebbe essere il prossimo passo per rendere un capo o un accessorio appetibile alle nuove generazioni, grazie a colori e loghi a loro ben noti. Vedremo se si passerà ad una realizzazione su scala industriale...intanto i veri geek vorranno di sicuro la versione twitter, facebook è troppo di massa... (Ma mi chiedo, poi, perché nessuno considera tumblr? Uff...) Via | Forevergeek

Ombrelli H.DUE.O. – le nuove proposte 2010

Scritto da: il 15.11.10 — 317 Commenti
Inverno alle porte, piogge ormai all'ordine del giorno, dunque rieccoci a parlare di ombrelli, in particolare di quelli H.Due.O., marchio italiano di grande qualità e che presta molto attenzione alla linea, al design, lo stile e il packaging dei prodotti. Confermando le proposte in catalogo per lo scorso anno, le novità per il 2010 vedono molte linee colorate con stampe particolari ed impugnature originali:  la linea dedicata ai Beatles, quella Happy Dog (che si affianca a quella Black Cat), quella con il pentagramma o con le carte da gioco: Molti i mini-ombrelli, di dimensione variabile, da quelli compatti a quelli proprio tascabili, tutti antivento, in molti colori e anche con la novità della "sun-protection", il filtro per i raggi UVA. Ecco ancora gli ombrelli a manico lungo da donna (sempre colorati e con stampe), tra cui c'è il particolare ombrello con struttura a pagoda... ..e quelli da uomo, sia tradizionali sia mini, in colori più sobri, con fantasie tartan oppure nella nuova linea Grand Prix per gli amanti della Formula1. Vengono riproposti gli accessori da pioggia, come mantelline, borse e cappelli, e in più ci sono anche i trolley e i carrellini per la spesa. I prezzi degli ombrelli partono dai €21 per quelli più piccoli... Una perfetta idea-regalo natalizia, senza dubbio non resteranno inutilizzati in un angolo...prima o poi pioverà!

Dexter, il merchandising ufficiale e non della seguitissima serie tv made in US.

Scritto da: il 29.10.10 — 320 Commenti
Halloween è alla porte, dunque l'argomento è più che pertinente. Dexter, l'avvincente serie tv statunitense, giunta alla quinta serie (almeno negli States), ha conquistato ormai tutto il mondo e può contare su un larghissimo numero di fan affezionati e fedelissimi. Tra questi c'è anche il graphic designer Ty Mattson che, dopo aver rapprensentato graficamente TUTTE le serie di Lost ci riprova, e con successo, con Dexter. Un poster per ogni serie, talmente ben fatti da essersi meritati un posto tra il merchandising ufficiale della serie-tv. Il sito della casa di produzione di Dexter propone una vasta gamma di gadget personalizzati e personalizzabili sulla serie...un vero e proprio parco giochi per i fan (come me) del blood guy della Squadra Omicidi di Miami. Oltre ai 4 poster, ci sono magliette e tattoo con i tagli della lama affilata di Dexter, ..bicchieri insanguinati, sottobicchieri e segnaposto come vetrini da laboratorio... ..e poi ancora molte stampe per t-shirt e tazze, calendari, tappetini, cover iPhone e persino il gioco da tavolo. Numerosissimi sono poi i gadget non ufficiali ispirati e in omaggio alla serie, come questi ciondoli che ho trovato su Etsy, in cui c'è davvero l'imbarazzo della scelta con orecchini, collane, sticker per muri e laptop, bicchieri e magliette. Concludiamo con una delle prime creazioni dedicate a Dexter, risalente a circa 2 anni fa: si tratta della Dexter limited Edition Collection di Amy Lau, per arredare la casa e la tavola con un tocco di "rosso-sangue" in più. Sedie, piatti, bicchieri, tutto come sulla scena di un crimine o nel laboratorio della Scientifica. Dopo tutto questo sangue non posso non chiudere con una citazione: "Blood. Sometimes it sets my teeth on edge, other times it helps me control the chaos."(Dexter)

Daily Find – Facebook profile dress, indossate il vostro profilo virtuale

Scritto da: il 28.10.10 — 1 Commento
Lana Dumitru, giovane designer romena, è l'autrice di questo attuale quanto provocatorio vestito, ribattezzato giustamente "Facebook profile dress". Fa parte della collezione della designer in cui si analizza l'evoluzione della figura femminile, dal nudo primordiale (stampato ed indossato) ad un livello di esistenza più avanzato ovvero quello virtuale. Il vestito non è solo un concept, è acquistabile a "soli" €135 su tuxedo confessions, è possibile richiederlo su misura e personalizzato con le informazioni del proprio profilo Facebook. A questo punto perché non pensare ad una "Twitter-shirt", anche maschile, o ad altri capi e accessori (cravatte, borse) con le migliori foto di Flickr o il più commentato intervento su FriendFeed? Eh, sì...c'è solo l'imbarazzo della scelta! Via | Lost At E Minor
carlo lo re Violetta Lima Luciana Cameli Livia Di Pasquale Leandro Perrotta Ignazio Del Campo Fabiola Foti Alessandro Puglisi
Design & GUI by Mushin | Many Thanks to FamFamFam (icons) & Komodomedia (icons) & chrfb (icons) | WebStrategist (area test) | Hosted by MediaTemple