Tutti gli articoli su Natale

Window shopping in London – le vetrine natalizie

Scritto da: il 31.12.10 — 323 Commenti
Qualche ricordino fotografico del mio soggiorno in UK e delle mie passeggiate a Londra tra Oxford Street, New Bond Street e Old Bond Street con le vetrine addobbate per le Feste. Burberry, tra check e fiocchi di neve Anthropologie Hamleys, con milioni di giochi e popazzi Kurt Geiger, le perfette scarpe natalizie Buon Anno da Vivienne Westwood Moschino (ovviamente) tricolore Disney Store infiocchettato da Jimmy Choo borsa e scarpe dicono tutto Cartier e il palazzo impacchettato Dolce e Gabbana tra pizzi e ori siciliani Ferragamo e le scarpe-decorazioni Mulberry e i palloncini come l'iconica Mulberry-bag Miu Miu, il nuovo store londinese inaugurato qualche settimana prima di Natale Tiffany, vetrine e palazzo col tradizionale azzurro della casa. Altre foto nella galleria della nostra pagina su fb...intanto AUGURI!

3 makeup tutorial per il trucco di Capodanno

Scritto da: il 30.12.10 — 0 Commenti
Poco più di 24 ore a Capodanno, è tempo ormai di definire l'abbigliamento, gli accessori e il trucco per la serata! Ecco dunque 3 tutorial delle makeup artists più seguite su YouTube creati per le serate di queste vacanze natalizie. [youtube]http://www.youtube.com/watch?v=Erhf0Xrs2lc[/youtube] Il primo, di MakeUpDelight,  è un look tra grigio e blu scuro, molto luminoso, con glitter e ad effetto shimmer... [youtube]http://www.youtube.com/watch?v=oXB9via6BXs[/youtube] ...a seguire un trucco dorato e blu ( visibile anche nella variante rosso-marrone) dell'ormai famosa Clio Zammatteo... [youtube]http://www.youtube.com/watch?v=SEMr6fT_lro[/youtube] ..mentre l'ultimo è un tutorial per un trucco blu scuro con grandi glitter, creato da Michelle Phan. Indiscusso è l'uso di glitter e prodotti con pagliuzze "luccicose", per brillare nell'ultima notte dell'anno. Insomma, al bando trucco neutral e smokey eyes per una sparkling night!

9 dicembre – La letterina a Babbo Natale 2.0, ovvero la wishlist: le varie possibilità online a partire da Amazon

Scritto da: il 09.12.10 — 0 Commenti
A tutti è capitato prima o poi di ricevere un regalo poco o affatto gradito. E non apro qui la parentesi sulle facce post-apertura dei pacchetti o sulla sorte di questi pensierini graditissimi.... Natale si avvicina, dunque, per evitare regali non utili e non desiderati è meglio cercare di scrivere al più presto la letterina a Babbo Natale, o, come la si definisce nell'era 2.0, la wishlist. Il web offre molti modi per creare una wishlist, settoriali e specifiche o eterogenee, con la possibilità di notificare e condividere i "desideri" con amici e parenti in un network personalissimo, oltre alla possibilità di ricevere direttamente dei buoni regalo da spendere proprio nei siti in cui si è creata la wishlist, per scegliere personalmente e in piena libertà il proprio regalo. Per i servizi di wishlist più consolidati e esistenti già da tempo vi rimando al mio post sulle wishlist dello scorso anno, in cui vi ho parlato di YooX, Wishlistr, Boxedup e delle wishlist di libri di aNobii e Hoepli. La novità più interessante di quest'anno, che ho provato anch'io, è la wishlist di Amazon. Basta creare un proprio profilo  con nome utente e password e accedere al servizio Wishlist, questo permetterà di aggiungere alla lista qualsiasi cosa che vedrete su Amazon e che desiderereste come regalo. A questo si può aggiungere un ulteriore strumento, il tool per una Universal Wishlist; si tratta di uno strumento da aggiungere alla barra dei preferiti del vostro browser, cosicché potrete schiacciare questo "bottone" quando sarete su un sito diverso da Amazon, in modo da importare immagini e informazioni sul prodotto che desiderate, anche se questo non si trova su Amazon. Potenzialmente dunque questa wishlist può contenere ogni sorta di regalo, da qualsiasi sito esso provenga. L'unico inconveniente è che non è ancora possibile sfruttare questo servizio di wishlist ...

Daily Find – In vetrina da Chanel la bambola di Coco e lo smalto Riva

Scritto da: il 09.12.10 — 317 Commenti
Passeggiando in Old Bond Street a Londra capita di imbattersi nella vetrina di Chanel... Mi avvicino pregustando un'incetta visiva di bijoux e accessori dalla doppia CC e impazzisco quando, oltre ai gioielli e agli accessori, vedo decine di bambole di stoffa raffiguranti Coco Chanel che riempiono la vetrina. Sono perfette: tailleur in tweed, spilla-gioiello, perle, cappello vezzoso e chioma nera corta...adorabili! Le bambole, così come le Barbie, si apprezzano ad ogni età! Altro dettaglio che mi ha entusiasmato proprio per l'attenzione per i particolari: lo smalto dei manichini in vetrina è il famosissimo Riva, limited edition in vendita da dicembre, molto ricercato e di cui abbiamo già visto le immagini, la campagna pubblicitaria e di cui abbiamo segnalato qualche possibile "clone". P.S. Vi piace la foto? Queste ed altre foto delle vetrine natalizie londinesi nella pagina Modalicious su facebook!

8 dicembre – preparare l’Albero di Natale…idee, link e tutorial, da Martha Stewart ai siti italiani

Scritto da: il 08.12.10 — 307 Commenti
Come da tradizione l'8 dicembre si preparano Albero e Presepe in tutte le case italiane. Anche noi pensiamo agli addobbi, magari un po' frivoli e che riprendono le nostre fissazioni con scarpe e borse, come queste decorazioni a forma di sandali, o come la scarpetta-boccetta del profumo di Anna Dello Russo. Preparare l'albero è una delle attività che più fa sentire il Natale e lo fa arrivare direttamente in casa nostra creando la giusta atmosfera. C'è chi lo prepara scegliendo uno o due colori da abbinare, chi sceglie solo alcuni materiali o un tema a cui ispirarsi, c'è chi invece accumula decorazioni anno dopo anno...e c'è sempre il piacere di tirar fuori dallo scatolone una vecchia decorazione, magari malridotta o troppo colorata o con troppi brillantini e un po' kitsch, ma a cui siamo affezionati perché la vediamo sull'albero fin da quando eravamo bambini. Ma se non avete ancora preparato tutto, o siete in ritardo o volete aggiungere qualcosa alle vostre decorazioni natalizie ecco dove trovare idee e spunti, anche fai da te. - Su Donnaclick troverete una megaraccolta di link dedicati alle decorazioni natalizie per la casa e l'albero con temi ben precisi, materiali particolari e tutorial. - Su Pianeta donna trovate invece una serie di link e fotogallery per creare Alberi di Natale alternativi e decorazioni natalizie con materiali di riciclo. Ma la regina incontrastata del Natale in casa, dalle decorazioni al menù natalizio, passando per bigliettini e segnaposto da tavola è Martha Stewart. Sul suo sito c'è ogni sorta di indicazioni e illustrazioni per ogni vostro desiderio...decorazioni per alberi a tema (con carta, per bambini, con biscotti), interi progetti di addobbi per la casa, con i vari step da seguire e tutto il necessario. Io mi sono letteralmente persa tra le varie idee di decorazioni con cannella, carta, frutta, formine per biscotti, immagini ...

7 dicembre – Il plaid con le maniche

Scritto da: il 07.12.10 — 302 Commenti
Settima casella, altra idea regalo! In Sicilia ci sono più di 20°C ma entro Natale dovrà pur iniziare a far freddo anche lì! E anche lì, a quel punto, diventerà piacevole stare sul divano a guardare un film sgranocchiando schifezze varie o leggendo un libro sotto un caldo e morbido plaid. Ed ecco l'idea che risolve il problema di avere le mani libere per mangiucchiare o sfogliare libri e giornali senza dover tirar fuori le braccia da sotto il plaid: la coperta con le maniche. Quella originale si chiama Slanket,da Sleeved + Blanket(un plaid dotato di maniche, appunto), ma subito sono nate moltissime versioni più grandi, più piccole, colorate e meno costose. Basta fare un giro su Amazon (al solito non quello italiano, che ancora non offre questo genere di gadget) per trovare molte proposte e penso possa essere un regalo utile e gradito per familiari e amici (regalo boomerang perché resta in casa e ne ufruirete anche voi...). La versione avanzata prevede addirittura un plaid per due con quattro maniche, mentre la versione kitsch o aggressiva prevede una stampa animalier leopardata o tigrata...come sempre basta poco per scadere!

6 dicembre – Valentino for Gap, la capsule collection

Scritto da: il 06.12.10 — 1 Commento
Ieri passaggiata in Oxford Street e tappa nel megastore GAP. Appena entrata noto un angolo dedicato alla capsule collection di Valentino per Gap, creata in occasione dell'inaugurazione del primo store italiano del marchio statunitense. La collezione era infatti disponibile principalmente a Milano e in pochi altri negozi di grandi città tra Europa e USA, come quello di Londra. I capi sono 7, e presentano tutti degli elementi molto femminili e frivoli come ruches e fiocchi, coniugati con colori e tessuti casual e sportivi come il verde marcio, il jeans pesante e il grigio del cotone e della felpa. Abbiamo dunque un paio di pantaloni cargo con ruches in vita, una gonna con ruches e fiocco, un parka, una giacca e un bolero, una felpa con cappuccio e ruches in fondo e una t-shirt con megafiocco (sulla scia delle t-shirt molto carine della linea Red Valentino). Preferiti: t-shirt, gonna e bolero. Forti dubbi sulla felpa, fortissimi sui pantaloni! Ecco un po' di foto mie... La giacca, il bolero, la t-shirt (il mio acquisto)  ;) e la felpa. Sarà stata molto meno pubblicizzata della collezione Lanvin for H&M, ma è ugualmente meritevole di attenzione, se non forse di più! Ecco, infine, un'immagine ufficiale della campagna pubblicitaria...cosa ve ne pare?

5 dicembre – Christmas Lights, Coldplay

Scritto da: il 05.12.10 — 3 Commenti
5 dicembre, giornata trascorsa a Londra, tra vetrine e strade piene, appunto, di Christmas Lights, come l'ultimo singolo dei Coldplay in uscita in questi giorni. Canzone stroncata dalla critica caustica e sempre un po' con la puzza sotto il naso del Guardian con un tocco di asprissimo humour inglese, ma che fa molto Natale e penso si addica molto a questo mio periodo pre-natalizio: l'attesa della neve, le luci, le vetrine, le passeggiata ad Oxford Street... [youtube]http://www.youtube.com/watch?v=z1rYmzQ8C9Q[/youtube] In fondo, che Natale sarebbe senza la giusta colonna sonora natalizia che ci ronza in testa mentre giriamo per vetrine infagottati in innumerevoli strati di lana, rimpinzandoci di dolciumi ipercalorici (nel mio caso Jelly Belly e muffin vari) cercando regali per le persone a cui vogliamo bene, stringendo la mano della persona amata e credendo che a Natale tutto andrà benissimo (o almeno meglio)? Dunque, penso di aver trovato la mia colonna sonora per quest'anno, ma non penso che riuscirà a scalzare l'amatissima "Santa Baby" tratta dalla colonna sonora di Ally McBeal...cercate la vostra colonna natalizia, scegliete le canzoni che preferite e ascoltatele preparando l'albero o create una playlist sull'iPod: non può mancare nel nostro, e vostro, calendario dell'Avvento! La mia non è solo sdolcinata e tradizionale, ci metto anche le varie canzoni natalizie di Elio e Le Storie Tese, da Natale allo Zenzero a Christmas with the yours! ;) [youtube]http://www.youtube.com/watch?v=R8NEe0Fwnbw[/youtube] Piccola curiosità: avete notato i sosia di Elvis nel video dei Coldplay? Non sono delle comparse senza senso, sono legate alla scritta sul palco "Credo Elvem Etiam Vivere", ovvero "I Believe Elvis Lives"...eh, già, vive e in molteplici copie!

4 dicembre – Barbie!

Scritto da: il 04.12.10 — 1 Commento
Si avvicina Natale e questo è il periodo dell'anno in cui si vedono più spot e pubblicità di giocattoli e bambole...ma non solo per bambini. Dopo tutte le special editions lanciate per il 50° anniversario dalla creazione della prima Barbie, continua una sorta di revival della bambola più famosa al mondo, con nuove linee e remake di modelli ormai vintage per collezionisti o nostalgici. Sul sito Mattel ho visto la nuova linea "Barbie, I can be..." con mestieri nuovi, moderni e a volte discutibili, dalla pizzaiola alla babysitter passando per la pop star, la veterinaria e l'ingegnere informatico (in foto, con tutti i gadget del mestiere compresa la borsa per il laptop)... Su Yoox c'è invece un angolo dedicato a "Barbie collector", riedizioni di modelli d'epoca, da collezione, con Barbie astronauta, infermiera, cantante di colore o acconciature e look anni '60 e '50. Da un lato dunque si cerca di attualizzarla e modernizzarla, dall'altro si guarda al passato riproponendolo... C'è una Barbie per tutti i gusti!

3 dicembre – Il profumo di Anna Dello Russo

Scritto da: il 03.12.10 — 0 Commenti
Dopo l'annuncio, di cui abbiamo parlato, e il video di lancio che vi ho fatto vedere, era immancabile dedicare il 3 dicembre al profumo di Anna Dello Russo, messo in vendita su Yoox.com proprio a partire da oggi. Minibottiglietta dorata a forma di scarpetta di Cenerentola, in vetro, da portare anche in una clutch, con fragranza natalizia gourmand con note di vaniglia e mandorla, e con gancetto che permette di appenderla all'albero di Natale come decorazione. E se la volete o volete regalarla basta andare su Yoox.com....la trovate solo lì!
carlo lo re Violetta Lima Luciana Cameli Livia Di Pasquale Leandro Perrotta Ignazio Del Campo Fabiola Foti Alessandro Puglisi
Design & GUI by Mushin | Many Thanks to FamFamFam (icons) & Komodomedia (icons) & chrfb (icons) | WebStrategist (area test) | Hosted by MediaTemple