Tutti gli articoli su Prada

Star Style – 7 look in 7 giorni per Katy Perry a Parigi

Scritto da: il 09.03.12 — 0 Commenti
Katy Perry ha vissuto molto intensamente la recente Settimana della Moda parigina presenziando a molte sfilate ed eventi mondani. Sono stati altrettanto numerosi i http://www.laviagraes.com/ look sfoggiati dalla cantante, tutti in stili molto diversi l'uno dall'altro, spaziando dal bon ton al rock-chic passando per il futuristico, aiutata di certo dai suoi capelli turchini che https://www.acheterviagrafr24.com/achat-viagra-en-ligne-en-france/ non passano di certo inosservati. Iniziamo dal look blu elettrico/nero scelto cialis generique per la sfilata Viktor&Rolf: Katy è già "recidiva" su questo colore, che http://www.laviagraes.com/componente-del-viagra evidentemente ama molto (tanto da averlo scelto pure per i suoi capelli) e indossa così un abito bicolore abbinato ad un soprabito blu elettrico con intagli e http://www.viagragenericoes24.com/que-es-el-viagra-natural grandi ghirigori. A questi aggiunge grandi occhiali, uno chignon cotonatissimo, delle scarpe Casadei http://www.viagragenericoes24.com/sildenafil-citrate-tablets-in-india in suede e la minibag Louboutin Pilule che riproduce appunto la forma di una maxi-pillola bicolore. Poi passiamo al minidress stretch Balmain bianco e oro con un pattern quasi tribale, a sildenafil citrate tablets in india cui abbina una clutch Ferragamo e sandali Louboutin. Stesse onde morbide sui capelli e stessi sandali in accoppiata http://www.laviagraes.com/dosis-viagra-150-mg con una borsa corallo Jimmy Choo per il completo Vera Wang trasparentissimo e leggerissimo in tonalità pastello. E' molto primaverile...ma a Marzo a Parigi, a giudicare dal cielo grigio e dagli alberi spogli non doveva esserci poi così caldo! Look più consono alle temperature di questo periodo per la sfilata Yves Saint Laurent per cui Katy indossa un abito verde oliva della maison insieme a stivali cintura e giacca in pelle neri e una bellissimo collier con maxicatena al collo. Il tocco chic è dato dallo chignon alto tiratissimo. Altro look scuro per la sfilata Chanel: abito nero stile impero con inserti in pizzo sulla scollatura e sull'orlo, orecchini in perle Chanel, cappellino e ankle boots. L'insieme mi ricorda molto lo stile di Cindy Lauper, https://www.acheterviagrafr24.com/prix-viagra-pharmacie/ con abitini e dettagli http://www.viagragenericoes24.com/viagras femminili abbinati a stivali ed ...

San Valentino 2012 – Le limited editions di Louis Vuitton, Prada e Miu Miu

Scritto da: il 11.02.12 — 2 Commenti
Louis Vuitton e Gucci sono stati i primi luxury brands a creare delle special editions per San Valentino qualche anno fa. Adesso è diventata quasi una consuetudine sempre più diffusa: largo dunque a lucchetti, oggetti cuoriciosi, colori cialis annonce e idee romantiche che http://www.viagragenericoes24.com/nombres-de-viagras ci tantano forse più delle collezioni ordinarie forse proprio per il loro carattere "speciale". Louis Vuitton ha iniziato con l'ormai classico Heart Coin Purse a cui quest'anno si affiancano portamonete e portafoglio Zippy,  Cosmetic pouch,  specchietto e poi i modelli di borse Wilshire, Brea, e Alma. Queste borse viagra sans ordonnance e accessori sono disponibili per San Valentino nella versione Monogram Vernis Rayure: stesso materiale e finish della Monogram Vernis, ma con strisce verticali di colore alternato e presenti in due abbinamenti cromatici,  Amarante e Pomme d'amour. Ai prodotti di pelletteria si affiancano portachiavi, orecchini, ciondoli e bracciali con cuori https://www.acheterviagrafr24.com/prix-du-viagra-en-pharmacie/ e piccoli lucchetti. Prezzi e modelli sull'online store Louis Vuitton. Prada Valentine's collection by almostviola featuring prada clutch Prada si scatena con i suoi soliti orsacchiotti e charms originali: teddy bears in versione lui/lei ricoperti di cristalli e poi ancora cuori ricamati, dipinti, con borchie o stilizzati, orecchini con cuori, case per iPhone e iPad in più colori http://www.viagragenericoes24.com/efectos-secundarios-viagra e con stampa a cuori e per concludere una minibag con tracolla con catena e chiusura a cuore. Miu Miu Valentine's collection by almostviola  Infine Miu Miu propone una ricca collezione di clutch, minibag, http://www.viagragenericoes24.com/viagra-sin-receta-en-farmacias pochette, bijoux e piccola pelletteria tempestati di piccole borchie dorate e cristalli bianchi e rossi. I colori della collezione sono blu, rosso, rosa, bianco e qualche articolo in beige. Cuori e piccoli fiocchi bon ton ma borchiati ovunque, dalla collana al cerchietto (bellissimo!), passando per gli ormai immancabili case per iPhone e iPad. Volete de dettagli sui singoli prodotti? Cliccate sull'immagine e troverete la pagina con relativi prezzi e link. E buon San Valentino!

Vogue Fashion’s Night out – Milano

Scritto da: il 08.09.11 — 1 Commento
Pronte per la terza Vogue Fashion's Night Out milanese? Stasera Milano si vestirà di moda, con eventi fashion, musicali e artistici organizzati grazie all'idea di Vogue e con la fondamentale collaborazione di maison, stilisti e marchi di moda.   Italian VFNO 2011 di almostviola su Polyvore.com Il calendario della serata è fitto di eventi per tutti i gusti: molte boutique e store rimarranno aperti in notturna offrendo party, cocktails, dj set, con la possibilità di incontrare designer, modelle, celebrities e fashion blogger, senza dimenticare le esclusive limited edition create appositamente per l'evento (eccone una carrellata su Style.com o sul nostro tumblr). Le special editions coprono categorie e range  di budget piuttosto ampi, dalle shopping bag Pennyblack e Trussardi, alle preziose minibag MiuMiu, dalle t-shirt Motivi a quelle Lanvin e Blugirl, dai charms Coccinelle al ciondolo Nomination, passando per le edizioni speciali di prodotti beauty, come lo special pack del nuovo profumo Prada o l'esclusivo trio di smalti Chanel. Come scoprire tutto? Sul mini-sito VFNO all'interno di Vogue.it. La direttrice di Vogue Franca Sozzani invita, dalle pagine del suo seguitissimo blog,a scattare foto (professionali e non) di outfit, eventi, gente strana ed originale e ad inviarle sul canale PhotoVogue per contribuire a documentare l'evento. Ma non finisce qui: riconoscendo forse la doppia anima della moda italiana, divisa da sempre sui due binari paralleli Roma-Milano, la serata si ripeterà giorno 15 a Roma, con altri eventi, altri personaggi, altro shopping. Vogue Fashion's Night out - A global celebration of fashion, quest'anno due volte italiana.

Festival di Venezia 2011, chi veste chi – Days 4-5-6

Scritto da: il 06.09.11 — 2 Commenti
Il Festival del Cinema di Venezia entra nel vivo: meno star internazionali che attirano giornalisti e fotografi e più film di nicchia, con attori meno noti. Eppure qualche apparizione VIP sul red carpet non manca... Gwyneth Paltrow presenta a Venezia "Contagion" e sceglie due look Prada: un minidress color pesca con cintura nera i vita e peep toes sparkling per il photocall e per la sera un lungo e morbido abito rosa cipria con un grande e romantico fiocco sulla nuca. Selma Blair, in concorso col film "Dark Horse", si mostra in splendida forma dopo la gravidanza e sceglie due colori molto accesi, verde smeraldo per l'abito Roland Mouret e rosso red-carpet per l'abito Lanvin. Splendido il vestito Elie Saab Couture di Jessica Chastain: linea classica, breve coda, tulle, pizzo e ricami che lasciano la schiena scoperta; il tutto in una tonalità nude che si abbina perfettamente alla carnagione dell'attrice dai capelli rossi. Abito color ottanio Alberta Ferretti per l'italiana Giulia Bevilacqua, mentre Shengyi Huang indossa un abito chemisier Ferragamo con stampa pied de poule tono su tono e che gioca con la lucidità e la trasparenza.   Un'altra attrice asiatica, Vivian Hsu, sfoggia due look non proprio sottotono: elegante l'abito rosa cipria Dior, aggressivo quello in chiffon con stampa pitonata Lanvin. Stampa floreale per Donatella Finocchiaro e azzurro polvere con dettagli in oro per Tiziana Lodato, entrambe protagoniste del film di Crialese "Terraferma". Uno dei miei preferiti, anche se non proprio prevedibile e non molto da red carpet, l'abito graphic azzurro e nero di Stefania Rocca, ovviamente Costume National. Concludiamo con lei, Marta Marzotto, che avevo evocato a proposito del look pseudo-etnico di Marina Ripa di Meana: maxi caftano con maxi stampa floreale e collana in perle oversize abbinato a ballerine viola in velluto. Mi è sempre piaciutala sua aria radical-chic, il suo stile sempre coerente e individuabile, ...

Bag and the beach – Le borse da mare per l’estate 2011

Scritto da: il 04.08.11 — 321 Commenti
Avete preso tutto quello che vi serve per il mare? Ricontrolliamo: costume, pareo, infradito, occhiali da sole, libri o riviste o Kindle, una buona crema solare, un telo da mare e...una grande e capiente borsa da spiaggia che contenga tutto e molto più del possibile ed immaginabile. Ecco, proprio sull'ultimo punto io mi sono bloccata perché avevo dimenticato che mi servisse una nuova borsa da spiaggia quest'anno; così ho dato un'occhiata in giro tra le proposte per questa estate, dallo stile navy alle borse graphic con stampe, passando per quelle in paglia e tessuti naturali o in plastica, per finire con le proposte dei grandi designer. Buona scelta! Beach bag - Straw and plastic di almostviola Straw Le borse in paglia sono un classico dell'estate, in versione rigida con applicazioni e decorazioni o in versione più soft con materiali più morbidi intrecciati. Durano a lungo, sono resistenti e soprattutto ecofriendly! Plastic Colori vivaci e fluo per le borse in plastica, che aggiungono il fattore trasparenza rendendo visibile il loro contenuto...(eviterei di lasciare visibili portafogli e chiavi, però!) Beach bags - Printed and ghaphic di almostviola Printed and graphic Ditelo con una borsa, o con una stampa. Frasi, slogan, marchi o illustrazioni trovano spazio e visibilità sulle grandi borse da mare.   Beach bags - Nautical and stripes by almostviola featuring a leather tote Nautical and stripes Ogni estate segna puntuale il ritorno dello stile marinaro...a maggior ragione quest'anno, con il trionfo di righe in passerella (con Prada) e nelle vetrine, anche in versione low cost. Non solo righe e rosso-bianco-blu, ma anche corda, stampe marine e colori un po' meno "navy", come l'azzurro o il rosa. Beach bag - designer tote di almostviola Designer bag Arriviamo alle borse dei designer, che sembrano quasi un divertissement:  Louis Vuitton propone la stampa di una spiaggia, Marc Jacobs i suoi ormai soliti topolini, Prada sceglie il jeans e D&G ...

Colazione da Tiffany, 50 anni dopo

Scritto da: il 01.08.11 — 0 Commenti
Ricorre in questi giorni il 50° anniversario dell'uscita dell'ormai celeberrima pellicola tratta dal romanzo di Truman Capote "Breakfast at Tiffany's" e con protagonista l'indimenticabile Audrey Hepburn. Come tutte le dive al raggiungimento dei 50 anni, anche "Colazione fa Tiffany" si concede un ritocchino..infatti in questi giorni verrà presentata al Samuel Goldwyn theater di Beverly Hills la versione digitale del film restaurata dall’Academy of Motion Pictures Arts and Sciences.   Breakfast at Tiffany's 1961-2011 by almostviola "Colazione da Tiffany" è diventato un classico senza tempo, con moltissimi omaggi e citazioni in serie tv e pellicole recenti, come la scena di Gossip Girl con Blair in trench e in lacrime sotto la pioggia, e anche il suo stile fa scuola da 50 anni. “Le donne possono assomigliare ad Audrey Hepburn tirandosi indietro i capelli, comprando grandi occhiali da sole e piccoli abiti smanicati” Così l'attrice stessa descrisse L'Audrey-style , che annovera  il tubino nero creato appositamente da Givenchy con la sua "couture nonchalant"(e in questi 50 anni la sigla LBD -little black dress- è entrata uffucialmente anche nei dizionari), e poi ballerine e kitten heels, grandi Wayfarer Rayban dalla linea un po' più allungata e femminile, capelli legati in un raccolto bouffant. Per capire quanto sia ancora forte l'influenza attuale di questo film basta dare un'occhiata ai moltissimi look creati su Polyvore e ispirati più o meno liberamente a "Colazione da Tiffany"...è una vera miniera inesauribile e alcuni sono delle mini opere d'arte! Dunque mi sono chiesta: cosa indosserebbe Holly Golightly oggi, se il film venisse girato ai giorni nostri? Un LBD Hervè Leger effetto bandage, che è ormai la sua firma, kitten heels Valentino, come quelli indossati dalle first ladies Michelle Obama e Carla Bruni, collana con 3 fili di perle e susta (immancabile), un dettaglio prezioso tra i capelli, come la camelia Chanel indossata di recente da Blake Lively, grandi ...

Emma Watson in Prada, stesso stile di Twiggy

Scritto da: il 13.07.11 — 0 Commenti
Emma Watson è la protagonista principale dei red carpet in tutti gli eventi di presentazione del nuovo ed ultimo episodio della saga di Harry Potter. Ed è comprensibile, dato che in un cast ricco di uomini è una delle poche donne a poter quindi offrire momenti modaioli con look di grandi stilisti. Dopo i grandi abiti sfoggiati per la prima assoluta del film a Londra, l'attrice che impersona Hermione è impegnata adesso nel tour promozionale negli States. Per la sua partecipazione al Today Show ha Emma Watson ha indossato un Peter Pan collar dress Prada: azzurro dalle linee anni '60, con colletto e polsini a contrasto con paillettes. Con questo abito e il pixie cut, da lei adottato proprio per tagliare con i lunghi capelli biondi a cui l'aveva costretta il ruolo di Hermione per molti anni, ricorda moltissimo la splendida modella inglese Twiggy, icona della swinging London dei sixties.  

Ispirazione “Pradesque”

Scritto da: il 21.06.11 — 391 Commenti
La collezione P/E '11 di Prada, dopo i primi commenti scettici e negativi, ha invece spopolato ovunque, dai magazine al redcarpet. Le righe sono state riproposte da tutti i marchi low cost, la stola in pelliccia bicolore è ormai inconfondibile,  le scarpe con suola tricolore sono state oggetto di "emulazione"  e non si contano più le cover e i servizi di moda in cui appaia almeno uno dei capi di questa collezione. La collezione in questione è stata definita "barocca" perché, come spiega la casa di moda stessa "Il Barocco si è evoluto grazie alle sfide che gli artisti hanno avuto tra loro, con la società e anche verso l'ignoto. Il web contiene una simile ridondanza con i suoi spazi infiniti, l'eccesso è la sua stessa natura". Negli "spazi infiniti" del web troviamo conferma di ciò, con opere espressione di questo trend "barocco": elementi della natura, colori forti, stampe vintage per niente minimal e tanta creatività. E' il caso della borsa-foulard di Ibridi, che mi ha conquistata al primo sguardo: elegante, vezzosa, vagamente retro. E' una delle meraviglie venute fuori dall'estro (e dalla macchina da cucire) di Andrea, designer catanese che sforna creazioni in esemplari unici (sì, questo vuol dire che questa borsa ormai sarà andata, ma ne troverete di sicuro molte altre spulciando nella sua gallery, tutte uniche e inimitabili!). L'ispirazione, si sa, può coinvolgere ogni aspetto...ecco dunque approdare le "banane di Prada", che sembravano così assurde e strane in passerella,  sulla manicure ideata da Wah Nails, che promette di tradurre i fashion trends in arte "formato unghia". Giallo è il colore dell'estate, quindi dal monocromo ad una decorazione "fruttata" il passo è breve! L'estate è appena iniziata, e di queste ispirazioni ne vedremo ancora molte!

Gemelli Diversi – La zeppa tricolore di Topshop e Prada

Scritto da: il 18.01.11 — 0 Commenti
Chiamiamole ispirazioni comuni, omaggi, rivisitazioni, fatto sta che nella moda spesso si trovano somiglianze dubbie, al limite del plagio. Questo è il caso della zeppa tricolore, presentata prima da Prada nella discussa collezione PE '11 e adesso presente in molti servizi di fashion magazine proprio per la loro originalità ed eccentricità, anche se sono poco indossabili nella vita quotidiana (almeno così immagino!). Ritroviamo, a qualche mese di distanza dalle sfilate, la stessa zeppa a strisce beige, bianche e azzurra nelle peep toe con cinturino alla caviglia della collezione P/E di Topshop. Nel primo caso si tratta di un ibrido poco convincente: delle stringate modello Oxford in vernice nera che sormontano delle zeppe massice e abbastanza pesanti. Topshop carpisce l'idea originaria, rivisitandola in chiave più ordinaria inserendola in un paio di normalissimi sandali estivi e sfruttando il contrasto di colore azzurro/bianco/rosso. La paternità dell'idea sarà anche di Prada, ma Topshop vince in termini di indossabilità (senza parlare del prezzo che è incomparabilmente più basso!)

Trend PE ’11- Borse in miniatura: Ferragamo, Prada, Louis Vuitton, Balenciaga, D&G, Hermés e Mulberry

Scritto da: il 10.01.11 — 319 Commenti
Tutte noi conosciamo la comodità di una borsa grande e capiente alla stregua di quella di Mary Poppins che ci consenta di portare molto, forse troppo, con noi per tutta la giornata....e  ne conosciamo anche gli svantaggi, quando da quel "molto" vorremmo trarre solo una cosa, quel determinato oggetto che ci serve ma che non troviamo mai tra i mille altri nella borsa. Tra le borse da giorno si fa strada però una nuova tendenza che vede, oltre alle classiche borse medie e le maxi bag, le mini-bag, riproduzioni delle borse iconiche di molte grandi firme, in versione mignon, inferiore ai 20 cm, e in miniatura, solo qualche cm, come portachiavi o charm da appendere alle mini o alle versioni classiche. Insomma, siamo davanti alle "borse-matrioske". Tutto iniziò lo scorso inverno quando al polso di Suri Cruise venne avvistata la Mini-Sofia di Ferragamo, versione ridotta in proporzioni (ma poco nel prezzo) della borsa classica della madre Katie Holmes. A questa si è aggiunto poi il portachiavi, in vari colori, disponibile anche sul sito di e-commerce Ferragamo. Louis Vuitton propone la HL Mini, piccolo bauletto di meno di 20cm da abbinare magari a quello più grande. E se per adesso non ci si può permettere la borsa, è possibile scegliere il modello desiderato, ma in versione portachiavi (per "soli" €270) Mulberry ha "ridotto" invece il modello Alexa (dedicato ad Alexa Chung), una classica cartella, da portare a mano o a tracolla, insieme ad un portachiavi-charm di questo modello e della Bayswater (quella in argento) Dolce e Gabbana, tra pizzi e ricami, presentano, nella collezione PE 2011, borsette da giorno che sono quasi dei piccoli portamonete-gioiello dall'aria retro da portare a tracolla. Hermés aveva recepito la tendenza già lo scorso anno: ecco infatti le versioni midi della celebre Kelly, da portare a mano o attaccate all'ombrello, per l'autunno-inverno... ...l'offerta ...
carlo lo re Violetta Lima Luciana Cameli Livia Di Pasquale Leandro Perrotta Ignazio Del Campo Fabiola Foti Alessandro Puglisi
Design & GUI by Mushin | Many Thanks to FamFamFam (icons) & Komodomedia (icons) & chrfb (icons) | WebStrategist (area test) | Hosted by MediaTemple