Tutti gli articoli su shoes

Swedish Hasbeens, zoccoli svedesi anni ’70 per H&M

Scritto da: il 20.01.11 — 295 Commenti
Archiviata la collaborazione con Lanvin, H&M riparte con altre due collaborazioni molto legate alla Svezia, paese d'origine del colosso low cost. La prima è una minicollezione d'abbigliamento disegnata dalla più famosa fashion blogger svedese, Elin Kling, ma che sarà in vendità solo sugli scaffali dei negozi H&M in Svezia. La seconda è quella annunciata proprio oggi: dal 20 Aprile, in 150 negozi in tutto il mondo sarà in vendita la linea di scarpe creata per H&M da un marchio svedese, Swedish Hasbeens. Questo brand, di recente nascita, recupera le linee e i materiali degli zoccoli in legno e pelle anni '70, che si sposeranno perfettamente con le linee 70's proposte dagli stilisti per la prossima P/E. Questi zoccoli sono creati artigianalmente con legno e pelle naturali, sono ecofriendly e invecchiano in maniera unica e personale, scurendosi o graffiandosi con l'uso e il passare del tempo. E' un interessante esperimento, questo di H&M, per cercare di far conoscere e promuovere  worldwide prodotti e elementi artigianali del proprio paese (un po' come fa Oviesse con la collaborazione ormai stabile con l'italiano Fiorucci...ma purtroppo Oviesse non ha negozi in tutto il mondo, ancora). La linea comprende delle zeppe-gladiator con 3cinturini alla caviglia, un sandalo peep toe in legno con tacco e cinturino alla caviglia e uno zoccolo mule (ovvero aperto dietro e senza cinturino, a ciabatta)con zeppa e open toe. I colori vanno dal bianco al nero passando per rosso e color cuoio, mentre i prezzi vanno da €49,95 a €59,95...non male per scarpe che, come dicono, sono in vera pelle e legno. Vedremo! Images | H&M

Gemelli Diversi – La zeppa tricolore di Topshop e Prada

Scritto da: il 18.01.11 — 0 Commenti
Chiamiamole ispirazioni comuni, omaggi, rivisitazioni, fatto sta che nella moda spesso si trovano somiglianze dubbie, al limite del plagio. Questo è il caso della zeppa tricolore, presentata prima da Prada nella discussa collezione PE '11 e adesso presente in molti servizi di fashion magazine proprio per la loro originalità ed eccentricità, anche se sono poco indossabili nella vita quotidiana (almeno così immagino!). Ritroviamo, a qualche mese di distanza dalle sfilate, la stessa zeppa a strisce beige, bianche e azzurra nelle peep toe con cinturino alla caviglia della collezione P/E di Topshop. Nel primo caso si tratta di un ibrido poco convincente: delle stringate modello Oxford in vernice nera che sormontano delle zeppe massice e abbastanza pesanti. Topshop carpisce l'idea originaria, rivisitandola in chiave più ordinaria inserendola in un paio di normalissimi sandali estivi e sfruttando il contrasto di colore azzurro/bianco/rosso. La paternità dell'idea sarà anche di Prada, ma Topshop vince in termini di indossabilità (senza parlare del prezzo che è incomparabilmente più basso!)

Scarpe a tavola, come reggibottiglia, palette per dolci o cubetti di ghiaccio.

Scritto da: il 13.01.11 — 1 Commento
"La follia della donna, quel bisogno di scarpe che non vuole sentire ragioni"...così canta Elio, e cavalcando questa smoderata passione delle donne i designer portano le scarpe in ambiti o settori nuovi. Ci sono infatti molti accessori per la casa e la tavola che riprendono la classica decollete femminile con tacco...almeno si potrà dire di aver comprato delle scarpe nuove, anche se con una destinazione d'uso diversa dalla solita! Iniziamo dai cubetti di ghiaccio Tipsy Toes: piccole decollete di plastica contenenti acqua, da mettere in freezer e riutilizzare all'infinito per rinfrescare le nostre bibite (su amazon a meno di $10). Passiamo poi al reggibottoglia a forma di scarpa colorata...eh, la decorazione floreale non è il massimo, lo so, come un po' kitsch è il tappo-scarpetta per bottiglia acquistabile sullo stesso sito di accessori per la tavola e per gli amanti del vino. Se non altro sono molto originali! Infine ecco la paletta per dolci, in vari colori e decorazioni che riproduce l'andamento di una suola, con tanto di tacchetto alla fine dell'impugnatura. Insieme a questa, c'è anche la versione affetta-formaggio della stessa paletta. Possono essere dei regali graditi per l'amica o la fidanzata ossessionata dalle scarpe, oppure un modo per sedare quel "bisogno di scarpe" a prezzi ragionevoli e con ironia.

Quick Peek – Uma Thurman brinda a Tarantino con le sue Louboutin

Scritto da: il 03.12.10 — 0 Commenti
Donne e tacchi alti sono un'accoppiata vincente, si sa. Una donna che beve champagne da una scarpa tacco 12 può essere sensuale e intrigante. Ma lo è ancor di più quando la donna in questione è Uma Thurman e la scarpa è una Louboutin classica dall'inconfondibile suola rossa. Uma Thurman ha brindato così insieme a Quentin Tarantino durante un meeting di una confraternita di cui il regista è membro. La Thurman è sempre stata una delle muse ispiratrici di Tarantino, e il regista è noto anche per il suo feticismo del piede, dunque possiamo ben immaginare quanto abbia gradito il binomio in questa situazione. Adesso sappiamo dunque che le Loubooutin oltre ad essere belle possono sostituire una flûte...non si sa mai! Via | Fashionista

Shoe lovin’ – Louboutin e il calendario dell’avvento: una scarpa al giorno fino a Natale

Scritto da: il 01.12.10 — 0 Commenti
Oggi 1 dicembre inizia ufficialmente il countdown fino a Natale e si iniziano ad aprire le finstre del calendario dell'Avvento. In alcune versioni dei calendari è possibile inserire un dolcino o un cioccolatino in ogni finestrella, per accrescere l'attesa del giorno successivo. Louboutin, il celebre disegnatore di scarpe altissime e agognatissime per quasi tutte le donne, omaggia le sue fan con un proprio calendario dell'Avvento sul sito ufficiale: 24 finestre da aprire e 24 paia di scarpe da scoprire e che porteranno fino a Natale. Il primo modello è Develavi, della collezione PE 2011, peep-toe slingback rosse, in camoscio, con 12 cm di tacco e 2 cm di plateau integrato...veramente natalizie!

Daily Find – Adidas Facebook e Twitter Superstars, le sneaker dei social network

Scritto da: il 29.11.10 — 4 Commenti
Lo abbiamo già visto con l'abito e la t-shirt ispirate a facebook o le calze "follow me"in stile twitter, i social network hanno influenzato la nostra vita quotidianamente e adesso influenzano anche il nostro look offrendo spunti ed idee a stilisti e designer. Arrivano così dunque anche le Adidas Superstar in versione "social network", create in versione concept dal web designer Gerry McKay. In entrambe le tre strisce restano bianche, ma la versione di facebook ha l'inconfondibile blu con logo in minuscolo, mentre quella di twitter ha le due sfumature di azzurro della home e l'uccellino "cinguettante" (anche se molti utenti vedono la balena dell'over capacity molto più spesso dell'uccellino... ;)  ) L'idea non è affatto bizzarra o irrealizzabile, infatti le Superstar furono lanciate circa 40 anni fa e nel tempo continuano ad essere in voga perché si sono adattate a gusti e colori di tendenza di volta in volta, fino ad arrivare ad una versione completamente personalizzabile e colorabile con pennarelli inclusi nella confezione, dunque quello della collaborazione con i social network potrebbe essere il prossimo passo per rendere un capo o un accessorio appetibile alle nuove generazioni, grazie a colori e loghi a loro ben noti. Vedremo se si passerà ad una realizzazione su scala industriale...intanto i veri geek vorranno di sicuro la versione twitter, facebook è troppo di massa... (Ma mi chiedo, poi, perché nessuno considera tumblr? Uff...) Via | Forevergeek

AI 2010- Rainboots, stivali da pioggia per tutti i gusti e per ogni budget – I parte

Scritto da: il 25.11.10 — 311 Commenti
Rainboots, stivali da pioggia, galoches, galoshes, galosce, wellington boots, wellies...chiamiamoli come vogliamo, resta il fatto che nessun'altra scarpa è migliore di loro quando piove. Io ricordo ancora il primo paio di stivali da pioggia che ho avuto da bambina, a dire la verità non molto utili e, fortunatamente, non indispensabili in Sicilia; erano colorati e mi piacevano moltissimo perché mi sentivo un po' come la bambina della pubblicità Barilla che, sotto una pioggia torrenziale, armata di stivali da pioggia e mantellina gialla, salvava un gattino bagnatissimo. Negli ultimi anni l'offerta di rainboots si è sempre più ampliata nei modelli e nei colori, conquistando una propria ed intera sezione nei siti principali di e-commerce, con modelli esclusivi anche delle griffe più importanti e chic, e con linee sempre più originali e decorazioni che li rendono simili o indistinguibili (se non per il materiale che li costituisce, ovvero la gomma) dagli stivali che indossiamo quotidianamente, o a volte più belli. Ecco dunque una raccolta dei modelli disponibili quest'anno... Come potete vedere dal titolo questa non è che la prima parte, dedicata ai modelli ad alto budget, o comunque superiori ai €100 (che a me sembra un budget elevato parlando di stivali da pioggia!) I marchi inglesi offrono una serie vastissima di rainboots, probabilmente perché in UK sanno bene cosa voglia dire un clima piovoso...iniziamo così dagli stivali Burberry, con l'inconfondibile check o le borchie, perfettamente abbinabili idealmente ad un trench, ...altro marchio inglese, Hunter, con moltissimi modelli, alti, bassi, con bordo in pelliccia e con alcuni modelli disegnati in collaborazione con Jimmy Choo (come il terzo con stampa cocco)... ...mentre la stilista inglese Vivienne Westwood propone degli ankle boots da pioggia, in colori forti, con romatici fiocchi o bottoncini laterali col logo della casa. Continuiamo con gli stivali effetto matelassè e tacco di Marc Jacobs, quelli See by Chloé con ...

Daily Find – Scarpe Irregular Choice

Scritto da: il 22.11.10 — 3 Commenti
Il Daily Find di oggi è documentato da foto scattate da me medesimanon appena mi sono imbattuta in questo insolito e colorato espositore di scarpe Irregular Choice a Cambridge. Avevo già visto qualcosa dello stesso marchio nel flagship store di Londra a Carnaby Street, ma stavolta le ho guardate più attentamente, forse attirata inizialmente dai modelli stile "albero di Natale sbrilluccicoso" in viola/blu/dorato e in verde/rosso. Si tratta di un marchio britannico lanciato più di 10 anni fa per innovare e sconvolgere un po' il mondo delle calzature non d'alta moda, sempre un po' uniformi e uguali, per colore e forma. Non ci sono solo scarpe da donna, ma anche scarpe maschili e accessori, tutti con lo stesso approccio "giocoso" e informale con colori, materiali e linee. A me piace molto il modello "No place like home", ispirato a Dorothy, con un grande fiocco e clutch abbinata... Fate un giro sul sito, dove ci sono tutti i modelli e c'è un angolo per l'e-shopping...e ricordate che i prezzi sono in pound!  :)

Daily Find – Katy Perry e le scarpe blu elettrico (di nuovo!)

Scritto da: il 15.11.10 — 296 Commenti
Katy Perry è stata guest-star e performer durante la sfilata spettacolare (come sempre) di Victoria's Secret. Durante lo spettacolo ha indossato degli abiti di scena piuttosto stravaganti, mentre sul red carpet si è presentata con un abito molto primaverile, con bustier con fiori e paillettes firmato The Blondes (sì quelli degli abiti del video di Waking up in Vegas). Ai piedi delle meravigliose decolletes Louboutin blu elettrico in suede. Blu elettrico sul red carpet, di nuovo! Via | La Passion Des Louboutin

Trend: scarpe blu elettrico, dal red carpet alle proposte di shopping per ogni budget

Scritto da: il 08.11.10 — 281 Commenti
Nuovo trend appena sfornato dai red carpet di alcuni recenti eventi mondani: le scarpe blu elettrico. Dopo le nude pumps, in colori neutri e fatte per passare quasi inosservate e slanciare la gamba, arrivano invece décolleté, sandali e stivali blu elettrico, eccentrici, per aggiungere colore ad un look già colorato o per dare una scossa ad un look classico in bianco e nero. Ieri, la novella sposa Katy Perry ha sfoggiato le sue peep-toe blu in vernice Sergio Rossi, insieme allo stravagante abito rosso in paillettes simile ad un biglietto del bus firmato Jeremy Scott... ..Carey Mulligan, ai BAFTA Awards 2010, ha scelto un abito Preen in bianco e nero, molto ladylike, ma "risollevato" dal tocco di colore delle decollete in suede YSL ...la lista continua con Olivia Palermo e le sue peeptoe blu e giallo, Louise Roe con degli ankle boots scamosciati e Eliza Dushku con le sue scarpe multicolor giallo-blu-arancio. Volete seguire il trend? Ci sono proposte per tutti i portafogli... Su luisaviaroma troviamole decollete Yves Saint Laurent e Casadei e gli ankle boots Ernesto Esposito. Su net-a-porter le proposte Zanotti, Mulberry,  le ballerine MiuMiu e le stringate Louboutin. Molto più accessibili le alternative su Asos... ...e su forever21.
carlo lo re Violetta Lima Luciana Cameli Livia Di Pasquale Leandro Perrotta Ignazio Del Campo Fabiola Foti Alessandro Puglisi
Design & GUI by Mushin | Many Thanks to FamFamFam (icons) & Komodomedia (icons) & chrfb (icons) | WebStrategist (area test) | Hosted by MediaTemple