Tutti gli articoli su T-shirt

Rihanna per Armani, ecco la capsule collection disegnata dalla cantante

Scritto da: il 23.11.11 — 291 Commenti
Giorni di grandi novità per Rihanna, l'artista molto discussa e amata delle Barbados. A pochi giorni dall'uscita del suo ultimo album "Talk That Talk" arriva il comunicato di Armani che annuncia la capsule collection disegnata dalla cantante per il marchio italiano. Rihanna aveva già prestato il suo nome e il suo volto come testimonial della campagna Armani Jeans di questa stagione, ma adesso diventa anche stilista e firma una minicollezione da cui traspare il suo animo un po' rocker e la sua attenzione per i trend del momento. La capsule comprende due t-shirt basic bianche, una con una stampa animalier e il profilo di Rihanna e una in cui si fondono l'iniziale della cantante e il logo di Armani, due modelli di jeans, uno skinny e l'altro boyfriend a gamba dritta, una giacca da biker in pelle e una borsa in pelle nera, mentre per Armani Underwear Rihanna ha disegnato lingerie in pizzo disponibile in due colori, grigio perla e blu. La collezione sarà in vendita in alcuni monomarca Armani in giro per il mondo e su Armani.com. E adesso rinfreschiamoci la memoria col minifilm di cui Rihanna è protagonista per Armani Jeans e Underwear. [youtube]http://www.youtube.com/watch?v=Xc4aPEnxSnc[/youtube]

Vogue Fashion’s Night out – Milano

Scritto da: il 08.09.11 — 1 Commento
Pronte per la terza Vogue Fashion's Night Out milanese? Stasera Milano si vestirà di moda, con eventi fashion, musicali e artistici organizzati grazie all'idea di Vogue e con la fondamentale collaborazione di maison, stilisti e marchi di moda.   Italian VFNO 2011 di almostviola su Polyvore.com Il calendario della serata è fitto di eventi per tutti i gusti: molte boutique e store rimarranno aperti in notturna offrendo party, cocktails, dj set, con la possibilità di incontrare designer, modelle, celebrities e fashion blogger, senza dimenticare le esclusive limited edition create appositamente per l'evento (eccone una carrellata su Style.com o sul nostro tumblr). Le special editions coprono categorie e range  di budget piuttosto ampi, dalle shopping bag Pennyblack e Trussardi, alle preziose minibag MiuMiu, dalle t-shirt Motivi a quelle Lanvin e Blugirl, dai charms Coccinelle al ciondolo Nomination, passando per le edizioni speciali di prodotti beauty, come lo special pack del nuovo profumo Prada o l'esclusivo trio di smalti Chanel. Come scoprire tutto? Sul mini-sito VFNO all'interno di Vogue.it. La direttrice di Vogue Franca Sozzani invita, dalle pagine del suo seguitissimo blog,a scattare foto (professionali e non) di outfit, eventi, gente strana ed originale e ad inviarle sul canale PhotoVogue per contribuire a documentare l'evento. Ma non finisce qui: riconoscendo forse la doppia anima della moda italiana, divisa da sempre sui due binari paralleli Roma-Milano, la serata si ripeterà giorno 15 a Roma, con altri eventi, altri personaggi, altro shopping. Vogue Fashion's Night out - A global celebration of fashion, quest'anno due volte italiana.

Picture of the day – Vogue Fashion’s Night Out e la maglietta ufficiale su QVC

Scritto da: il 03.08.11 — 298 Commenti
La Vogue Fashion's Night Out si avvicina, fervono i preparativi e le iniziative per la notte della moda che quest'anno in Italia raddoppia e si svolgerà a Milano e Roma. Per chi volesse entrare già nel clima VFNO ecco la t-shirt ufficiale (ed ecosostenibile) della manifestazione, prodotta in esclusiva dal canale tematico di shopping QVC e in collaborazione con Vogue. Magari come souvenir, gadget ricordo o come capo da personalizzare con un po' di DIY secondo i trend del momento...che ne dite?   Via | Vogue

Naomi Campbell disegna jeans e t-shirt per Fiorucci – le prime immagini

Scritto da: il 25.06.11 — 0 Commenti
Se Kate Moss disegna già da qualche anno una sua linea di abbigliamento per Topshop, può non farlo anche un'altra top model come Naomi Campbell? La pantera nera delle passerelle diventa così stilista per una collaborazione con il marchio italiano Fiorucci. La Naomi Campbell's Capsule Collection, per la P/E 2012,  sarà principalmente una linea di denim, con 15 capi in jeans, ma ci saranno anche 6 t-shirt con le cover della modella per il magazine di moda i-D. Alla presentazione della collezione Naomi indossava una delle sei magliette e un paio di jeans, in assoluta anteprima, della linea da lei disegnata. E a proposito dei jeans ha dichiarato:" Ne ho così tanti: sono perfetti per viaggiare- puoi indossarli con un paio di sneakers o infradito se vuoi stare comoda o con dei tacchi per rendere il look più sexy. I jeans sono basic come la pasta, ma puoi interpretarli in modo diverso ogni volta e giocare con gli accessori". Il marchio creato da Elio Fiorucci ha un grande ruolo nella storia della moda degli anni '70 e '80 e in campo artistico, con collaborazioni con i maggiori esponenti della pop art. Dopo un periodo più in sordina intorno al 2000, il marchio è stato rilanciato al grande pubblico con la linea per Oviesse "Angels by Fiorucci", che è servita a ridestare l'interesse nei confronti della casa di moda dall'inconfodibile logo con i due angioletti. Questo sarà un altro passo in avanti? Intanto attendiamo di vedere il resto della linea...chissà che nei jeans non ci sia qualche tasca per cellulare, specchietto o per oggetti da lanciare contro paparazzi ed assistenti come piace fare alla volubile Naomi! Io ho già adocchiato la t-shirt con la lattina Campbell in stile Warhol....   Via | Denimology

Ditelo con una t-shirt, come Justin Bieber e Tiffani Thiessen

Scritto da: il 24.06.11 — 3 Commenti
Le star lo fanno già da tempo, usano le t-shirt per mandare messaggi ai fan o mostrare apprezzamento verso altri colleghi dello showbiz. Justin Bieber non solo si accoda quindi alla lista già lunga di indossatori di magliette "celebrative", ma lo fa anche rispolverando un'attrice conosciutissima della serie degli anni '90 Bayside School (il cui titolo inglese è Saved by the bell), Tiffani Thiessen, che vestiva i panni della corteggiatissima Kelly. Tiffani Thiessen, che ricordiamo bene anche per il ruolo della tanto perfida quanto bella Valery in Beverly Hills 90210, ha ringraziato Justin via twitter per l'omaggio che le è stato fatto e ha deciso di ricambiare durante la prima di Horrible Bosses  a New York: blazer nero, jeans, clutch e t-shirt con l'idolo delle teen agers dei nostri giorni (di cui dice di essere una grande fan). Io ero (leggi "sono") fan di Bayside School (e di Mario Lopez!) e il revival anni '90 non mi dispiace affatto. Dunque, se vi piace la t-shirt con Tiffani la trovate su Urban Outfitters a $24. Se vi piace quella con Justin Bieber...mi spiace per voi! ;)  

Trend P/E- “Il Piccolo Pincipe” secondo Furla, Oysho e Jean-Charles de Castelbajac

Scritto da: il 01.06.11 — 302 Commenti
Il Piccolo Principe, opera di Antoine de Saint-Exupéry, dal '43 ad oggi ha continuato a formare e far sognare intere generazioni, spiegando loro il valore dell'amicizia, dell'amore e affrontando con delicatezza il tema del senso della vita e dei numerosi incontri che avvengono in essa. La magia del libro contagia ed ispira anche stilisti e marchi che così riprendono le illustrazioni acquerellate e naif, opera dello stesso scrittore, e che da sempre accompagnano lo svolgimento della storia pagina dopo pagina. Jean-Charles de Castelbajac presenta in passerella, per la P/E 2011 una linea in stile militare, da aviatore (come Saint-Exupery),  con maglie ampie e bluse con i famosi acquerelli del Piccolo Principe... ..o che riproducono le copertine delle altre opere dell'autore (Terre des hommes e Vol de Nuit). Oysho, dopo aver proposto l'anno scorso un'intera linea di pigiami e magliette sul Piccolo Principe, quest'anno riprende lo stesso soggetto per un orologio che ritrae il Piccolo Principe biondo seduto sul suo pianeta ad ammirare le stelle che ridono. Infine Furla, con il Progetto Furla Talent Hub, dopo Alice nel Paese delle Meraviglie e il Mago di Oz presenta la linea Leitmotiv "Il Piccolo Principe": borse di media grandezza, capienti shopping bag, clutch,  portafogli, foulard e t-shirt...   ...che raccontano tutti gli incontri del Piccolo Principe. La rosa, l'asteroide, il pianeta, la volpe, il baobab si alternano su uno sfondo bianco o beige insieme alle parole più note e significative della storia: "l'essenziale è invisibile agli occhi" e "non si vede bene che con il cuore". Infine, non c'è ispirazione migliore di una bella rilettura di questa storia...

Stradivarius ed Oysho: le proposte per San Valentino

Scritto da: il 25.01.11 — 1 Commento
Anche Stradivarius e Oysho si attrezzano per San Valentino. Stradivarius lancerà da Febbraio la Special Collection "Shut up and kiss me", dal mood casual, spiritoso e con qualche tocco romantico. La linea è composta da 4 modelli di t-shirt in cotone e vari accessori (come il cerchietto e gli orecchini dell'immagine). Oysho punta invece su lingerie e piccoli accessori per San Valentino sui toni del rosa-caramella e l'immancabile rosso-passione: l'dea più carina, secondo me, è uno slip rosso con paillettes a forma di cuore da regalare in una busta-cartolina in cui c'è lo spazio per scrivere il proprio messaggio d'amore, ma poi ci sono ancora completini e baby-doll rosa con dettagli in rosso, insieme a mascherine, pochette e accessori per capelli rosa-Barbie. Love is in the air! Images | Courtesy of Stradivarius & Oysho

Keith Haring, ispirazione pop per scarpe, accessori e abbigliamento

Scritto da: il 22.01.11 — 152 Commenti
A più di 20 anni dalla sua morte Keith Haring continua ad essere fonte di ispirazione per artisti e stilisti che rivisitano i tratti peculiari della sua opera, quelle linee spesse e nette che scavano lo spazio delineando sagome che si intrecciano, in bianco e nero o colori shocking. Iniziamo con Nicholas Kirkwood, celebre shoe designer, che ha creato la linea "Keith Haring by Nicholas Kirkwood", 12 modelli di scarpe che sembrano quasi delle sculture o delle opere di un museo di arte moderna. Le silhouette umane sbucano su tacchi, inserti e placche decorative, insieme a tocchi monocromatici di rosso, azzurro e verde che spezzano il bianco/nero (le decollete col tacco "umano" sono bellissime!) Anche Patricia Field, nota come la stylist newyorkese di SexAndTheCity e I love shopping, ha presentato una collezione di abbigliamento ed accessori rielaborando le opere e le linee  di Keith Haring, in vendita sul suo omonino shop online. Ci sono foulard, cappellini, tote bag in cotone, clutch rigide e poi ancora felpe, miniabiti, gonne e t-shirt, per lui e per lei. Gli elementi con i cuori potrebbero essere un ottimo regalo di San Valentino, così come le t-shirt e le borse ufficiali in vendita nel pop-shop della Fondazione Haring, che cura la memoria e la divulgazione delle opere dell'archivio dell'artista. Infine, le linee di Keth Haring fanno anche qulche incursione in passerella, come nella collezione AI '10-11 di Vivienne Westwood Red Label e Anglomania su abiti gonne e top, ma in colori insoliti, scuri, più adatti alla stagione fredda. Alla prossima con gli accessori pop, ma per la casa!

Mark by Mark Zuckerberg, ovvero come rubare il look del creatore di facebook

Scritto da: il 20.01.11 — 298 Commenti
Dopo Marc by Marc Jacobs arriva Mark by Mark Zuckerberg, provocatoria idea, seguita da sito ed e-shop, per vestire come i nuovi imprenditori di successo del 21°secolo, sempre più informali, casual e poco più che ventenni. Marc Zuckerberg, il giovane, poco corretto e ormai ricchissimo creatore di facebook, è da tempo sotto i riflettori, non solo per il successo planetario della sua creazione, ma anche perché le sue vicende hanno ispirato un film, "The social network", di grande successo e che ha fatto incetta di premi ai Golden Globes di quest'anno. Si dice che Zuckerberg abbia così saputo sfruttare a suo favore anche Hollywood...chissà se arriverà a sfruttare anche il mondo della moda...Intanto ci pensano i creatori di ON & TRUE a prendersi un po' gioco di lui e a sfruttarlo carpendo i suoi segreti "di stile" e rivendendoli online. Nasce così Mark by Mark Zuckerberg, un sito con una linea di prodotti per riprodurre il look del fortunato creatore di Facebook. L'outfit prevede: -la vestaglia/accappatoio da indossare al posto della giacca e che fa tanto "imprenditore ventenne a cui la mamma lava ancora la biancheria" - calzini bianchi di cotone o spugna - jeans con elastico in vita, comodi, facili da indossare, senza la troppo statica cintura - ciabatte da piscina, per condividere i proprio piedi col mondo intero, così come facciamo con i nostri dati, foto comprese - una cravatta...eh sì, può sembrare l'unico elemento di professionalità, invece Mark la indossa talvolta per spiazzare, proprio perché al suo collo appare inverosimile e quasi fuori luogo - t-shirt e tote bag in cotone minimal con la scritta "Mark by Mark Zuckerberg", perché nella moda non c'è niente di meglio che un po' di self-branding per rafforzare il marchio. Ne viene fuori un ritratto impietoso e un po' da sfigato, no? Dimenticavo...grazie a Salvo per la segnalazione!

6 dicembre – Valentino for Gap, la capsule collection

Scritto da: il 06.12.10 — 1 Commento
Ieri passaggiata in Oxford Street e tappa nel megastore GAP. Appena entrata noto un angolo dedicato alla capsule collection di Valentino per Gap, creata in occasione dell'inaugurazione del primo store italiano del marchio statunitense. La collezione era infatti disponibile principalmente a Milano e in pochi altri negozi di grandi città tra Europa e USA, come quello di Londra. I capi sono 7, e presentano tutti degli elementi molto femminili e frivoli come ruches e fiocchi, coniugati con colori e tessuti casual e sportivi come il verde marcio, il jeans pesante e il grigio del cotone e della felpa. Abbiamo dunque un paio di pantaloni cargo con ruches in vita, una gonna con ruches e fiocco, un parka, una giacca e un bolero, una felpa con cappuccio e ruches in fondo e una t-shirt con megafiocco (sulla scia delle t-shirt molto carine della linea Red Valentino). Preferiti: t-shirt, gonna e bolero. Forti dubbi sulla felpa, fortissimi sui pantaloni! Ecco un po' di foto mie... La giacca, il bolero, la t-shirt (il mio acquisto)  ;) e la felpa. Sarà stata molto meno pubblicizzata della collezione Lanvin for H&M, ma è ugualmente meritevole di attenzione, se non forse di più! Ecco, infine, un'immagine ufficiale della campagna pubblicitaria...cosa ve ne pare?
carlo lo re Violetta Lima Luciana Cameli Livia Di Pasquale Leandro Perrotta Ignazio Del Campo Fabiola Foti Alessandro Puglisi
Design & GUI by Mushin | Many Thanks to FamFamFam (icons) & Komodomedia (icons) & chrfb (icons) | WebStrategist (area test) | Hosted by MediaTemple