UNHATE di Benetton, provocatori baci tra leader e molto altro per dire no all’odio

Scritto da: il 17.11.11
Articolo scritto da . Sono Violetta, aka almostviola, aspirante dottoressa in Legge ma con molteplici passioni tutt’altro che giuridiche. Lettrice accanita di Glamour e simili, personal shopper di familiari e amici, violinista (al momento) a riposo, sperimentatrice in cucina, nel tempo libero blogger e fotografa specializzata in macro e assidua frequentatrice di librerie…in tutto faccio particolare attenzione al dettaglio: la presentazione di un dolce, l’accessorio giusto rispetto all’insieme, il particolare da cogliere in una foto. Spesso affetta da shopping compulsivo!!

Immagini di baci tra leader affisse da giovani in luoghi simbolici e importanti come operazione di guerrilla marketing. Parte così la campagna UNHATE diUnited Colors of Benetton, fatta, come tutte le campagne a cui Benetton ci ha abituati, per non passare inosservata e far parlare molto di sé, nel bene o nel male.

Provocatori i baci tra Ratzinger e un Imam e tra Obama e il Presidente della Repubblica Polare Cinese, affissi rispettivamente a Roma e Milano oggi, e che saranno seguiti da altre azioni a Parigi, Tel Aviv, New York con altrettanto famosi e celebri protagonisti: ancora Obama, il Presidente Chavez, il Presidente israeliano e quello palestinese e poi gli europeri Angela Merkel e Sarkozy.

La campagna UNHATE porta avanti il progetto della Fondazione omonima che si impegna a creare e diffondere una cultura di tolleranza e pace, attraverso i valori, condivisi e supportati sempre da Benetton, del superamento e dell’accettazione delle diversità.

Il sito web della Fondazione raccoglierà così tutte le live action della campagna in giro per il mondo; in più ci sono anche l’UNHATE Kiss Wall, che mostrerà in maniera casuale in successione tutte le foto di baci e gesti d’amore inviate da chiunque voglia contribuire, e lUNHATE List, una lista di cose e persone che NON si odiano, aggiornata costantemente tramite Twitter.

Immagine anteprima YouTube

Non ci sono solo le foto dei baci tra leader: il film UNHATE di Laurent Chanez è un’intensa e compatta carrellata di gesti d’amore misti a gesti d’odio, in una continuità tale da mostrare la sottile linea di demarcazione, le somiglianze e al contempo le differenze tra i due contrapposti sentimenti.

Infine verrà anche realizzata Erik Ravelo un’installazione artistica, UNHATE DOVE, una colomba di pace costruita ricilando i proiettili provenienti da zone di guerra sparse in tutto il mondo.

Il bacio, quel trattino rosa tra le parole UN-Hate.

 

carlo lo re Violetta Lima Luciana Cameli Livia Di Pasquale Leandro Perrotta Ignazio Del Campo Fabiola Foti Alessandro Puglisi
Design & GUI by Mushin | Many Thanks to FamFamFam (icons) & Komodomedia (icons) & chrfb (icons) | WebStrategist (area test) | Hosted by MediaTemple